Italia Non Profit - Ti guida nel Terzo Settore

Mibact

I riflessi fondamentali di una riforma irreversibile

  • Pubblicato il: 25/08/2017 - 15:34
MUSEO QUO VADIS?

La riforma dei musei era necessaria. Conversiamo con Stefano Baia Curioni, professore al dipartimento di analisi istituzionale dell’Università Bocconi, presidente di Palazzo Te, e già membro del Consiglio Superiore dei Beni Culturali del Mibact sugli esiti della riforma Franceschini”. “La revisione del rapporto tra istituzioni museali e privati è una delle conseguenze più delicate, ma anche più interessanti della riforma. Vale, grazie ad essa, il principio che ogni istituzione prende la responsabilità di decidere cosa gestire direttamente, cosa esternalizzare e perché, e in che modo, cosa chiedere in cambio. (…) Penso che lo snodo istituzionale centrale, oggi attivabile, sia nel ruolo della  Direzione Generale Musei, che oggi mi pare sia stata affidata  a uno specialista capace. (ndr. Antonio Lampis)” 
 

Articolo a cura di: 
Catterina Seia
Autore/i: 

Ogni giorno è la Giornata del Paesaggio

  • Pubblicato il: 20/03/2017 - 09:49
PAESAGGI

Il 14 marzo è stato festeggiato il Paesaggio, con tante iniziative, ma in particolare premiando a Roma chi ha progettato e chi ha gestito le iniziative più interessanti degli ultimi anni, quasi sempre a basso costo e alta partecipazione. Gente che costituisce una risorsa straordinaria, diffusa e inaspettata, che si dovrebbe evitare di disperdere
 

Articolo a cura di: 
Paolo Castelnovi
Autore/i: 

Il Piano strategico di sviluppo della fotografia. Lorenza Bravetta

  • Pubblicato il: 18/05/2018 - 08:05
STUDI E RICERCHE

Il 24 aprile è stata registrata la Direttiva del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per lo sviluppo della fotografia in Italia, indirizzando così gli organi del Ministero per l’attuazione degli obiettivi indicati nel Piano strategico di sviluppo della fotografia in Italia. Nato dalla volontà politica del Ministro Dario Franceschini e dalla competenza di Lorenza Bravetta, il Piano per la fotografia affonda le radici in un percorso di ascolto e partecipazione – quello degli Stati Generali della Fotografia – che ha coinvolto oltre 450 operatori tra artisti, curatori, galleristi, direttori, storici, archivisti e professionisti che operano nell’ambito della fotografia, toccando 18 regioni in altrettanti appuntamenti orientati a raccogliere esigenze e suggestioni provenienti dal panorama culturale italiano. Ne abbiamo parlato con Lorenza Bravetta - Consigliere del Ministro Franceschini per la valorizzazione del patrimonio fotografico nazionale e vera e propria artefice del Piano strategico di sviluppo della fotografia in Italia.

Articolo a cura di: 
Giangavino Pazzola

Direttori dei musei: grandi riforme, piccole virtù e un passato che non passa

  • Pubblicato il: 18/05/2018 - 08:04
MUSEO QUO VADIS?

Riprendiamo la riflessione su Aedon, rivista di arti e diritto on line, di Marco Cammelli, direttore della testata quadrimestrale, giurista e presidente della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna
Rubrica di ricerca in collaborazione con il Museo Marino Marini

Articolo a cura di: 
Marco Cammelli, da Aedon n 1/2018
Autore/i: 

Intesa tra CEI e Mibact: le Biblioteche Ecclesiastiche del Servizio Bibliotecario Nazionale sempre più in rete

  • Pubblicato il: 16/03/2018 - 08:00
CULTURA DIGITALE
L'Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici e l'Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane e per le Informazioni Bibliografiche hanno sottoscritto una convenzione che sancisce, una volta in più, la consolidata e pluriennale storia di collaborazione e di positivo confronto che ha già avuto modo di individuare l'individuazione e la condivisione di obiettivi comuni, avviando un processo strategico che promuove profondi mutamenti nella gestione dei beni culturali ecclesiastici, sempre più in rete.
Articolo a cura di: 
Federico Massimo Ceschin

La difficile staffetta tra Paesaggio e Cultura

  • Pubblicato il: 19/02/2018 - 11:35
PAESAGGI

Si può assumere il riconoscimento del Paesaggio in un ruolo politico fondamentale, di supporto e comunicazione per le decisioni e le appartenenze politiche, un ruolo sinora riservato alla Cultura nel suo complesso, ma poco praticato? Forse sì. Ma a patto che tale ruolo per il Paesaggio sia riconosciuto dalla macchina istituzionale stessa, e venga liberato da una rappresentazione tradizionale, che lo relega ad essere visto come uno dei mille specialismi culturali.

Articolo a cura di: 
Paolo Calstenovi
Autore/i: 

MUSEI MISURATI, PUBBLICI MALINTESI

  • Pubblicato il: 15/02/2018 - 08:06
MUSEO QUO VADIS?

Ludovico Solima, professore associato titolare della cattedra di Management delle Imprese Culturali presso il Dipartimento di Economia dell’Università della Campania “Luigi Vanvitelli”, in una sua riflessione pubblicata su il suo blog “Opzione Cultura” e su Il Giornale delle Fondazioni di gennaio affronta il tema della “tirannia dei numeri” quando si discute di visitatori dei musei. Gli abbiamo chiesto di aiutarci ad andare ancora più a fondo.
Rubrica di ricerca in collaborazione con il Museo Marino Marini

Articolo a cura di: 
Francesco Mannino

ArcheoFrame, per un’archeologia pubblica tra passato e presente

  • Pubblicato il: 15/02/2018 - 08:05
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

“L'archeologia, riportando alla luce i resti materiali della vita degli uomini di epoche lontane, contribuisce a trasformare il paesaggio e ad arricchire il nostro patrimonio culturale. Scoprire, recuperare e valorizzare un sito o un bene archeologico non significa soltanto far rivivere la memoria storica del nostro Paese. Interpretare ciò che resta del passato può stimolare la condivisione di culture e prospettive, assumere una funzione sociale vitale nel presente, a patto di confrontarsi con la comunità di riferimento, con il pubblico. Un’archeologia non più e soltanto per addetti ai lavori, ma che si cala nel contesto attuale, interagendo con la vita quotidiana.” E’ questo lo spirito con cui da una decina di anni opera ArcheoFrame, il Laboratorio di Valorizzazione e Comunicazione dei Beni Archeologici dell’Università IULM di Milano. L’intervista al direttore Luca Peyronel ci permette di approfondire questa visione.

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

Con lo smart phone, apriti sesamo. Al via la prima apertura automatizzata di beni ecclesiastici in Italia

  • Pubblicato il: 15/02/2018 - 08:05
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Sperimentazione tecnologica innovativa in due Cappelle piemontesi: con la app  “Chiese a porte aperte”, disponibile per Ios e Android,  si accederà tramite smartphone. Un nuovo tassello di “Città e Cattedrali”, il grande progetto ideato dalla Fondazione CRT e dalle Diocesi del territorio, sviluppato in collaborazione con la Regione Piemonte e gli organi periferici del MIBACT.

Articolo a cura di: 
Cristina Casoli
Autore/i: 

Art Bonus supera i 200 milioni di euro

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:03
OPINIONI E CONVERSAZIONI

Il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, annuncia che l’Art Bonus, strumento a favore del credito d’imposta per le erogazioni liberali a sostegno della cultura, ha superato il tetto dei 200 milioni. L’Art Bonus, nel momento in cui ne scriviamo, ha sostenuto 1323 interventi a favore del patrimonio artistico nazionale, grazie ai versamenti messi a disposizione da 6345 mecenati. Un provvedimento che ha portato all’attenzione pubblica il tema del patrimonio culturale materiale, della sua necessità di una tutela e valorizzazione, dell’impossibilità di gestione da parte del pubblico. E non sono mancate le critiche in merito all’ipotizzata incapacità dello strumento di attrarre tante imprese, italiane ed estere, quante se ne prefiggeva. Dal MiBACT, tuttavia, raccontano di risultati superiori alle aspettative. Ne abbiamo parlato con Carolina Botti - Direttore Ales SpA e responsabile per conto del MiBACT del programma di gestione e promozione dell’Art Bonus.

Articolo a cura di: 
Giangavino Pazzola

Progettare al futuro: accessibilità, inclusione e dialogo interculturale nell'anno europeo del patrimonio 2018

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:01
PAESAGGI

Appuntamento il 13 dicembre a Roma con il primo evento realizzato dal MiBACT nell'ambito dell'Anno europeo del Patrimonio Culturale 2018 per la presentazione del volume edito nei Quaderni della valorizzazione n. 4: "Il patrimonio culturale per tutti. Fruibilità, riconoscibilità accessibilità
 

Articolo a cura di: 
Federico Massimo Ceschin

Un Paese da viaggiare a piedi

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:01
PAESAGGI

Quaranta percorsi per scoprire la infinita varietà dei paesaggi e dei patrimoni italiani: nasce l’Atlante digitale dei Cammini, voluto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo per mappare la fitta rete di sentieri, percorsi e tratturi che attraversa l'Italia sulle orme di antichi viandanti, esploratori e pellegrini.

Articolo a cura di: 
Federico Massimo Ceschin

Arte Scuola Museo 2017. Esperienze tra arte e mondo della scuola

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:00
CULTURA E WELFARE

Attraverso il convegno Arte/Scuola/Museo Palazzo Strozzi ribadisce il suo impegno verso i temi della mediazione e dell’educazione museale e si configura come un luogo di scambio di buone pratiche aperto ai professionisti del mondo della cultura e dell’educazione.
Le due giornate hanno offerto l’occasione di condividere alcune delle iniziative più significative realizzate in Italia e all’estero per avvicinare i giovani all’arte, privilegiando le formule non tradizionali tese ad ampliare e rinnovare le sinergie tra i centri d’arte, i musei, il mondo della scuola e le istituzioni.
Rubrica di ricerca in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

Articolo a cura di: 
Chiara Lachi, Museo Marino Marini

FUNDRAISING PER LE BIBLIOTECHE? PIU’ FACILE A FARSI CHE A DIRSI

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:00
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Da 2 anni il Cepell-Centro per il libro e la lettura del MIBACT ha deciso di investire sullo sviluppo delle competenze di fundraising delle biblioteche, formandole e accompagnandole nello start up. La cosa funziona e non poco: la comunità risponde positivamente, si realizzano progetti altrimenti non sostenibili, le biblioteche si aprono al territorio, si favorisce un uso più “popolare” dell’art bonus. E l’investimento ripaga anche dal punto di vista economico. C’è da domandarsi se non sia questo il modo migliore per aumentare la sostenibilità della cultura nel nostro paese. Ne parliamo con Massimo Coen Cagli, direttore della Scuola di Roma fundraising.it che ha proposto e realizzato il progetto Biblioraising.

Articolo a cura di: 
Cristina Casoli
Autore/i: 

Musei social o musei digital?

  • Pubblicato il: 15/11/2017 - 10:05
OPINIONI E CONVERSAZIONI

Dall’esito della ricerca Travel Appeal commissionata da MiBACT, si segnalano passi da gigante per i trenta grandi musei statali  sulla relazione con il pubblico attuale e potenziale attraverso i social network, anche attraverso l’apporto di nuove figure professionali competenti.  Ma i siti internet ancora sono in ritardo. E’ assodato comunque che la digitalizzazione non può esaurirsi nella rincorsa ai nuovi canali, ma deve sfociare in una customer experience evoluta. Come governare le opportunità del digitale che fa parte ormai dei modo in cui produciamo, diffondiamo e scambiamo le conoscenze? Patrizia Asproni, come segnaliamo da tempo su queste colonne,  invita a considerare come risorsa progettuale i processi del Design.
 

Articolo a cura di: 
Patrizia Asproni
Autore/i: 

In Rapporto con lo sviluppo

  • Pubblicato il: 15/11/2017 - 10:01
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Presentato il 9 novembre scorso a Roma, il Rapporto Federculture fotografa un paese che si è lasciato alle spalle i momenti più difficili dettati dalla crisi economica. Il momento positivo è però quello che deve consentire di riflettere sui nodi strutturali del nostro sistema culturale e intervenire per affermare un’impostazione strategica centrata sulle enormi potenzialità della produzione di valore culturale
 

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Stati Generali della Fotografia e l'immagine come bene culturale

  • Pubblicato il: 15/11/2017 - 10:01
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Un italian tour che ha passato il giro di boa, e del quale rimangono otto incontri su venti totali. Il 23 ottobre, a Firenze, gli Stati Generali della Fotografia – coordinati da Lorenza Bravetta, consigliere del MIBACT per la valorizzazione del patrimonio fotografico nazionale – allargano l’inquadratura dell’istantanea sullo stato della fotografia nazionale al tema della conservazione e valorizzazione insieme a Regione Toscana, Fondazione Sistema Toscana, Fratelli Alinari - Fondazione per la Storia della Fotografia e La Compagnia promuovono la giornata di studi La fotografia e i musei: conservazione, restauro e valorizzazione. Ne abbiamo parlato con Lorenza Bravetta e Marco Ciatti, Soprintendente dell’Opificio delle Pietre Dure
 

Articolo a cura di: 
Giangavino Pazzola

Pagine