Fondazione Sardi Arte

Claudio Bocci

In Rapporto con lo sviluppo

  • Pubblicato il: 15/11/2017 - 10:01
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Presentato il 9 novembre scorso a Roma, il Rapporto Federculture fotografa un paese che si è lasciato alle spalle i momenti più difficili dettati dalla crisi economica. Il momento positivo è però quello che deve consentire di riflettere sui nodi strutturali del nostro sistema culturale e intervenire per affermare un’impostazione strategica centrata sulle enormi potenzialità della produzione di valore culturale
 

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

La gestione innovativa e sostenibile delle risorse culturali

  • Pubblicato il: 15/10/2017 - 20:00
NOTIZIE

Il 20 ottobre prenderà avvio la dodicesima edizione dei Colloqui internazionali di Ravello Lab, l’appuntamento annuale per l’elaborazione di proposte per nuovi percorsi di sviluppo a base culturale. In vista dell’Anno Europeo del Patrimonio Culturale le giornate di Ravello intendono favorire una migliore metodica di progettazione integrata e partecipata e far emergere le potenzialità del ‘fare impresa’ nella cultura, individuando affidabili strumenti di accoutability in grado di rendere conto del valore economico e sociale derivante da una gestione innovativa e sostenibile delle risorse culturali. Due i tavoli di lavoro, introdotti da keynote speaker: Pianificazione strategica, progettazione e valutazione, il cui coordinamento è affidato all’Ambasciatore Francesco Caruso, Consigliere del Presidente della Regione Campania per i Rapporti internazionali e l’Unesco; L’impresa culturale tra risultato economico e valore sociale, condotto dal Prof. Pierpaolo Forte, UniSannio, Presidente della Fondazione Donnaregina-Museo MADRE di Napoli.

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

La Cultura fa Impresa

  • Pubblicato il: 16/06/2017 - 19:19
NOTIZIE

Una efficace ‘visione’ della crescita dei territori risiede nella presa d’atto che l’anello mancante tra tutela e valorizzazione delle risorse culturali risiede nella ‘cultura di gestione’, che ispiri modelli organizzativi integrati, sostenibili e innovativi.  E’ con questo spirito che Federculture, AGIS, Alleanza Cooperative Italiane e Forum Nazionale del Terzo Settore, organizzano la prima Conferenza Nazionale dell’Impresa Culturale, in programma a L’Aquila mercoledì 5 luglio
 

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Un approccio integrato per lo sviluppo dei territori

  • Pubblicato il: 13/02/2017 - 20:58
PAESAGGI

Nelle scorse settimane il Mibact ha designato Palermo ‘Capitale italiana della cultura 2018’. A pochi giorni di distanza dalla pubblicazione della graduatoria riguardante l’Avviso ‘Progettazione per la cultura’ che ha assegnato, per la prima volta, importanti risorse finanziarie alla progettazione integrata di area vasta. Si tratta modalità di azione che hanno in comune l’idea di porre la cultura al centro di un processo di pianificazione strategica e di progettazione integrata e partecipata per lo sviluppo dei territori che, se potrà consolidarsi, potrebbe cambiare radicalmente l’approccio alla cultura come leva di sviluppo sociale ed economico

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Verso Ravello Lab 2016

  • Pubblicato il: 10/10/2016 - 19:39
NOTIZIE

L’Europa, nel quadro della Strategia UE 2020, ha sviluppato una serie di strumenti e programmi finalizzati a favorire un approccio integrato al patrimonio culturale, nuovi modelli di governance partecipativa della cultura e la crescita delle industrie creative. Si tratta di temi che, sin dalla prima edizione, sono stati al centro delle riflessioni di Ravello Lab - Colloqui Internazionali, il think-thank promosso dal Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali e da Federculture, in programma dal 20 al 22 ottobre nella incantevole località della Costiera amalfitana

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

‘Progettazione per la Cultura’. Investimenti culturali tra tutela e gestione

  • Pubblicato il: 13/09/2016 - 09:44
BANDI E CONCORSI

Con l’Avviso Mibact ‘Progettazione per la cultura’ si è inaugurata una modalità di azione in campo culturale che lega gli interventi di tutela a progetti integrati di gestione. Aldilà degli esiti del bando, sarà importante consolidare nelle Amministrazioni una ‘cultura’ di pianificazione strategica e di progettazione integrata e partecipata per lo sviluppo dei territori

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Cultura, Turismo, Industrie Creative: una politica ‘industriale’ per lo sviluppo dei territori

  • Pubblicato il: 18/07/2016 - 09:56
OPINIONI E CONVERSAZIONI

Per porre realmente la cultura al centro delle politiche dello sviluppo economico, per tratte vantaggio competitivo per il nostro paese, con importanti effetti anche sulla coesione sociale, è fondamentale una regia unitaria delle politiche pubbliche a trazione culturale. Federculture propone l’adozione di una ‘politica industriale di sistema’ condivisa tra le molte competenze ministeriali interessate e una task-force che, in collegamento con i territori (Regioni e Comuni, in primo luogo) e con il sistema delle imprese, possa sviluppare gli indirizzi di policy

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Risorse finanziare per la progettualità strategica

  • Pubblicato il: 14/06/2016 - 18:41
NORMA(T)TIVA

Il Mibact ha recentemente pubblicato il bando sulla ‘Progettazione per la cultura’ che assegna risorse alla progettazione integrata dei territori. Si tratta di una sfida rilevante che mira ad innalzare la qualità degli interventi promossi dai Comuni coinvolgendo i privati e tenendo insieme tutela, valorizzazione e gestione delle risorse culturali
 

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

CULTURA E SVILUPPO: PROGETTI E STRUMENTI PER LA CRESCITA DEI TERRITORI

  • Pubblicato il: 15/04/2016 - 12:36
NOTIZIE

Restituire centralità ai territori e alle comunità locali, veri protagonisti dei processi di pianificazione dello sviluppo locale; integrare il trinomio tutela – valorizzazione – fruizione con una nuova componente, quella della produzione culturale; semplificare e deregolamentare l’impianto normativo e burocratico connesso alle Industrie Culturali e Creative; reinterpretare il rapporto di cooperazione tra pubblico-privato anche nel sistema di accesso alla finanza e di agevolazione fiscale.  Queste sono solo alcune delle ‘Raccomandazioni’ emerse dalla decima edizione di Ravello Lab, il forum europeo su cultura e sviluppo che ogni anno si tiene a Ravello e presentate il 6 aprile al Mibact

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

UN «CANTIERE» PER I TRULLI

  • Pubblicato il: 14/03/2016 - 18:36
NOTIZIE

La metodologia del «Cantiere di Progettazione» di Federculture, finalizzata a far emergere le potenzialità di sviluppo a base culturale dei territori attraverso il coinvolgimento attivo degli attori locali pubblici e privati, approda nel Comune di Alberobello

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

VERSO PISTOIA 2017

  • Pubblicato il: 14/02/2016 - 13:02
OPINIONI E CONVERSAZIONI

La designazione di Pistoia a Capitale italiana della cultura per il 2017 è la rappresentazione simbolica di come sia possibile partecipare e vincere un titolo pensato per premiare, in primo luogo, la vision e la connessa qualità progettuale della politica pubblica. «Un ‘modello di città media europea che promuove la cultura e il sapere come condizione di cittadinanza». A partire dallinnovazione urbana, enzima della capitale italiana della cultura 

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Nuovi direttori, vecchio modello organizzativo

  • Pubblicato il: 15/09/2015 - 12:51
OPINIONI E CONVERSAZIONI

SPECIALE MUSEI. Nel dibattito sulle nomine dei nuovi direttori museali non è stato adeguatamente considerato il problema del modello organizzativo che può essere affrontato e risolto soltanto con una piena autonomia giuridica in grado di garantire la qualità del servizio espositivo e l’equilibrio di bilancio attraverso una gestione realmente innovativa

 

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

La ricchezza dei territori nel Rapporto Istat 2015

  • Pubblicato il: 15/06/2015 - 19:14
STUDI E RICERCHE

Da oltre 20 anni il Rapporto annuale dell’Istat  offre una riflessione documentata sui cambiamenti economici e sociali in atto provando a prefigurare i rischi e a disegnare le opportunità che ci riserva il futuro. Emerge con forza la centralità dei territori a cui sono dedicati due dei cinque capitoli in cui è articolato il Rapporto. Le analisi restituiscono una geografia del Paese che confermano i tradizionali differenziali nord/sud (che tendono drammaticamente ad allargarsi) ma una lettura più raffinata lascia intravvedere interessanti prospettive di sviluppo legate alla relazione tra territorio-cultura-qualità della vita 

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Un approccio «culturale» alla valorizzazione. La qualità progettuale dei territori come leva di sviluppo

  • Pubblicato il: 15/06/2015 - 17:12
SPECIALI

SPECIALE VALORIZZAZIONE DEGLI IMMOBILI PUBBLICI E SVILUPPO TERRITORIALE. Il Commento di Claudio Bocci, Direttore di Federculture, al volume Strategie e strumenti per la valorizzazione del patrimonio immobiliare pubblico
 

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Stato Cognitivo

  • Pubblicato il: 16/03/2015 - 10:47
CONSIGLI DI LETTURA

Può sembrare curioso che, in piena controffensiva neoliberista in Italia e in Europa, accanto al libro di Thomas Piketty - Il Capitale del XXI secolo, Bompiani - il caso editoriale dello scorso anno si sia rivelato «Lo Stato innovatore», il fortunato saggio di Mariana Mazzucato, docente di Economia dell’innovazione presso l’Università del Sussex. Note a margine del volume a cura di Claudio Bocci

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Un fondo per la progettualità dell’impresa culturale

  • Pubblicato il: 15/03/2015 - 22:19
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Approvato il Programma Operativo Nazionale/PON «Cultura e Sviluppo», che vale complessivamente circa 491 milioni di euro. Gestito dal Mibact, è destinato a 5 regioni del Mezzogiorno (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia): un’opportunità per la valorizzazione del patrimonio da non mancare, cercando di superare le criticità registrate nel ciclo di programmazione. Il rafforzamento amministrativo del Mibact è condizione necessaria, ma non sufficiente: la vera criticità è la qualità della spesa che impone di tenere insieme tutela, valorizzazione e gestione del patrimonio culturale, superando un approccio puntuale per favorire un percorso integrato e partecipatosostenuto da valide partnership tra pubblico e privato. Esperienze eccellenti, come la gestione dell’area integrata di Piombino, dimostrano che la strada non è semplice, ma è percorribile. Un recente decreto del Segretariato Generale del Mibact promuove l’Azione «Progettazione per la cultura», destinando 8 milioni di euro per favorire l’innalzamento della qualità progettuale in raccordo con l’attuazione della programmazione UE 2014-2020, chiamando in causa i soggetti privati

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Italia Mediana

  • Pubblicato il: 03/03/2014 - 08:57
NOTIZIE

Un progetto di integrazione culturale per le regioni dell’Italia centrale raccontato nella spettacolare cornice della Mole Vanvitelliana di Ancona

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Pianificazione strategica a base culturale: si colgono i frutti di Ravello Lab

  • Pubblicato il: 01/12/2013 - 17:26
OPINIONI E CONVERSAZIONI

L’intervento del Presidente del Consiglio agli Stati Generali della Cultura, promossi da Il Sole 24 Ore, è certamente un buon segno, di alto valore simbolico e che impegna l’intero governo. Ancor più rilevante se la prima delle cinque idee-proposte distillate nel corso dei lavori, quella di istituire la ‘Capitale Italiana della Cultura’, è stata avanzata dallo stesso Enrico Letta.

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Pagine