Fondazione Sardi Arte

federculture

Rapporto Federculture: AUMENTANO I CONSUMI, AUMENTANO I DIVARI

  • Pubblicato il: 15/11/2017 - 10:01
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

La presentazione a Roma del XIII Rapporto Federculture delinea un quadro incoraggiante sul fronte dei consumi e della fruizione, ma allo stesso tempo evidenzia gap crescenti sul fronte della partecipazione culturale. Non senza proporre un copioso ventaglio di saggi che affrontano temi di efficienza ed efficacia del comparto culturale, anche in chiave prospettica e strategica.

Articolo a cura di: 
Francesco Mannino

Focus Impresa Culturale. L’AQUILA, CONFERENZA NAZIONALE DELL’IMPRESA CULTURALE

  • Pubblicato il: 18/07/2017 - 18:24
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

A L’Aquila Federculture riunisce imprese, associazioni e istituzioni culturali per confrontarsi sulle pratiche, sulle politiche e sulle prospettive del comparto, dalle definizione alle norme possibili. La Federazione aggiunge alcuni tasselli al mosaico che da ArtLab alla Commissione Cultura della Camera si sta ricomponendo in un disegno possibile del futuro delle imprese culturali
 

Articolo a cura di: 
Francesco Mannino

La Cultura fa Impresa

  • Pubblicato il: 16/06/2017 - 19:19
NOTIZIE

Una efficace ‘visione’ della crescita dei territori risiede nella presa d’atto che l’anello mancante tra tutela e valorizzazione delle risorse culturali risiede nella ‘cultura di gestione’, che ispiri modelli organizzativi integrati, sostenibili e innovativi.  E’ con questo spirito che Federculture, AGIS, Alleanza Cooperative Italiane e Forum Nazionale del Terzo Settore, organizzano la prima Conferenza Nazionale dell’Impresa Culturale, in programma a L’Aquila mercoledì 5 luglio
 

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

PREMIO CULTURA + IMPRESA: ECCO I VINCITORI

  • Pubblicato il: 24/04/2017 - 12:03
NOTIZIE

Generali Italia con il Progetto ”Valore Cultura”, OVS con “OVS ARTS OF ITALY”,   la Fondazione Banco di Napoli con “Il Cartastorie, Museo Archivio Storico Banco di Napoli” , e la Fondazione Pier Lombardo con la Riqualificazione dell’ex Centro Balneare Caimi si aggiudicano i Primi Premi della IV edizione del Premio CULTURA + IMPRESA.
Assegnate a Menzioni Speciali a Kalatà con “Magnificat: Salita e Visita alla Cupola”, Associazione Opera Liquida con “IN Opera Liquida all’Idroscalo”, Gruppo Cimbali con “MUMAC Library”, Centostazioni Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane con “Stazioni d’Artista”, Fondazione TIM con “Talenti On Stage” e “I Cento Mecenati dello Sferisterio”, dell’Associazione Arena Sferisterio.  Workshop di Premiazione il 24 maggio alla  Fondazione Feltrinelli, a Milano
 

Articolo a cura di: 
Redazione
Autore/i: 

MUSEI COME IL MIELE: COLLABORAZIONE, SOLIDARIETÀ, PARTECIPAZIONE A NUOVEPRATICHEFEST, PALERMO.

  • Pubblicato il: 14/04/2017 - 22:30
MUSEO QUO VADIS?

La terza edizione di NuovePraticheFest, il Festival ideato da Clac e Pescevolante, con la partecipazione di GAM Palermo e Civita Sicilia, ha messo al centro lo spazio culturale, che identifica nel museo il luogo dell’attivazione sociale e abilitazione della pratica di cittadinanza. Voci di operatori a confronto sui temi dell’accessibilità, della gestione dei pubblici, dell’utilizzo del digitale, della costruzione di nuovi scenari per il futuro del sistema, dove prevale il messaggio della partecipazione attiva. Il Giornale delle Fondazioni come partner è stato presente con la sua testimonianza di ricerca
 

Articolo a cura di: 
Neve Mazzoleni
Autore/i: 

Fertilizzare i contesti comunitari per rigenerare i Patrimoni territoriali

  • Pubblicato il: 15/11/2016 - 07:37
PAESAGGI

FOCUS Unesco da RAVELLO LAB. Quali politiche e strategie possono essere concretamente messe in campo a sostegno della Cultura del Patrimonio? Quali le criticità e le risorse strumentali per trasformare la valorizzazione del patrimonio culturale anche in riscatto territoriale? Tra revisione dei protocolli, nuovi modelli di gestione e condivisione di esperienze e risorse, ecco trasparire i segni di una nuova Qualità Progettuale come leva di sviluppo del territorio e delle sue comunità

Articolo a cura di: 
Pietro Petraroia
Autore/i: 

Le proposte di Federculture per incoraggiare cultura e turismo

  • Pubblicato il: 15/07/2015 - 14:46
NOTIZIE

La presentazione dell'11° Rapporto Annuale di Federculture dell'8 luglio a Roma, presso la Sala Accademica del Conservatorio di Musica Santa Cecilia è stata un’occasione per aggiornare la fotografia del panorama culturale italiano: cresce la spesa delle famiglie in cultura, ma anche l'astensione (nell'ultimo anno un quinto degli Italiani non ha partecipato ad alcuna attività culturale)

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

La ricchezza dei territori nel Rapporto Istat 2015

  • Pubblicato il: 15/06/2015 - 19:14
STUDI E RICERCHE

Da oltre 20 anni il Rapporto annuale dell’Istat  offre una riflessione documentata sui cambiamenti economici e sociali in atto provando a prefigurare i rischi e a disegnare le opportunità che ci riserva il futuro. Emerge con forza la centralità dei territori a cui sono dedicati due dei cinque capitoli in cui è articolato il Rapporto. Le analisi restituiscono una geografia del Paese che confermano i tradizionali differenziali nord/sud (che tendono drammaticamente ad allargarsi) ma una lettura più raffinata lascia intravvedere interessanti prospettive di sviluppo legate alla relazione tra territorio-cultura-qualità della vita 

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Coaching. Dalla progettazione puntuale alla progettazione di sistema

  • Pubblicato il: 15/04/2015 - 01:04
OPINIONI E CONVERSAZIONI

La cultura, nelle sue multiformi articolazioni è spesso evocata come fattore principe dell’identità nazionale e come risorsa strategica per la riconversione e lo sviluppo dell’economia italiana. I territori, tuttavia, hanno difficoltà a progettare interventi culturali in chiave sistemica, integrata e sostenibile. Quali le ragioni della debolezza? Come superarla? La costante sta diventando l’azione di accompagnamento professionale ai territori, per il capacity building locale, prevista dai principali bandi nazionali di innovazione socio-economica a base culturale. Federculture e IFEL propongono di sperimentare il format «Cantiere per l’innalzamento della qualità dei progetti culturali». Ne parliamo con Massimo Zucconi architetto urbanista, dirigente pubblico ed esperto nella pianificazione territoriale e del paesaggio. Già presidente ed amministratore delegato della Società Parchi Val di Cornia dal 1998 al 2007 è oggi responsabile nazionale di Federculture per le aree protette e i parchi e collaboratore per i Cantieri di Progettazione

Articolo a cura di: 
Andrea Archinà
Autore/i: 

Un fondo per la progettualità dell’impresa culturale

  • Pubblicato il: 15/03/2015 - 22:19
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Approvato il Programma Operativo Nazionale/PON «Cultura e Sviluppo», che vale complessivamente circa 491 milioni di euro. Gestito dal Mibact, è destinato a 5 regioni del Mezzogiorno (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia): un’opportunità per la valorizzazione del patrimonio da non mancare, cercando di superare le criticità registrate nel ciclo di programmazione. Il rafforzamento amministrativo del Mibact è condizione necessaria, ma non sufficiente: la vera criticità è la qualità della spesa che impone di tenere insieme tutela, valorizzazione e gestione del patrimonio culturale, superando un approccio puntuale per favorire un percorso integrato e partecipatosostenuto da valide partnership tra pubblico e privato. Esperienze eccellenti, come la gestione dell’area integrata di Piombino, dimostrano che la strada non è semplice, ma è percorribile. Un recente decreto del Segretariato Generale del Mibact promuove l’Azione «Progettazione per la cultura», destinando 8 milioni di euro per favorire l’innalzamento della qualità progettuale in raccordo con l’attuazione della programmazione UE 2014-2020, chiamando in causa i soggetti privati

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Capitale Europea della Cultura 2019: l’occasione per un’innovazione di sistema

  • Pubblicato il: 31/08/2012 - 16:07
OPINIONI E CONVERSAZIONI

18 città italiane in corsa per il titolo di Capitale Europea della Cultura. E’ l’occasione per ridisegnare il volto della città attraverso una pianificazione strategica, incrociando gli eventi e le produzioni culturali con i processi di rigenerazione urbana, per una rinnovata policy culturale

Articolo a cura di: 
Claudio Bocci
Autore/i: 

Pagine