filantropia

NOTIZIE IN BREVE DAL MONDO DELLE FONDAZIONI

  • Pubblicato il: 03/11/2017 - 10:05
NOTIZIE

>>> Protocollo d’intesa ANCI, Credito Sportivo e Ales per mutui agevolati su progetti Art Bonus >>> Premio Icom Italia 2017 al Museo Internazionale delle Marionette di Palermo >>> Nasce Fondazione Moleskine, tra impegno sociale e creatività >>> Quaranta milioni di euro da Fondazione Cariverona per povertà, cultura e giovani >>> Il metodo "big data" applicato alla filantropia: nasce un laboratorio alle Ogr di Torino >>> Premio More than Pink per l’innovazione nella tutela della salute della donna

 

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

LA CHIUSURA DELLO SPAZIO PER LA SOCIETÀ CIVILE INDIPENDENTE. LE PREVISIONI DI JORDI VAQUER FANÉS

  • Pubblicato il: 15/04/2017 - 00:23
OPINIONI E CONVERSAZIONI

Pubblichiamo l'intervento che Jordi Vaquer Fanés, Direttore Regionale per l'Europa presso l'Open Society Foundations e Co-Direttore dell'Iniziativa Open Society per l'Europa, ha tenuto in occasione della tavola rotonda organizzata a Roma da Ariadne, la rete europea che riunisce più di 600 grant-makers, finanziatori e filantropi che sostengono il cambiamento sociale e i diritti umani. L'incontro – realizzato in collaborazione con Assifero e ospitato presso la sede della Fondazione Con il Sud - aveva l'obiettivo di discutere delle maggiori tendenze nei campi del cambiamento sociale e dei diritti umani a livello nazionale, europeo e globale nella prospettiva specifica dei grant-makers e degli investitori filantropici, ai fini della pubblicazione della terza edizione del report di Ariadne sui trend che caratterizzeranno l'andamento del settore filantropico nel corso del 2017

Articolo a cura di: 
Jordi Vaquer Fanés

IL TRUMP EFFECT NEL MONDO DELLA FILANTROPIA

  • Pubblicato il: 14/04/2017 - 23:59
STUDI E RICERCHE

L’effetto Trump ha smosso - e non di poco- la filantropia privata americana che, secondo il rapporto Giving Usa, per il secondo anno consecutivo aveva manifestato un trend in crescita delle donazioni.  I primi interventi del neo-presidente sui diritti civili hanno inoltre  mosso la partecipazione dal basso, della società civile che sta dando una risposta di  massiccia adesione verso numerose cause. La filantropia statunitense sta aprendo le porte a progetti di oltre oceano. Nuove opportunità di raccolta fondi per le quali  occorre comprendere le tendenze del mercato filantropico a livello globale,  coltivare relazioni strategiche con i donors e costruire competenze mirate. The Fundraising School vara un corso sulla relazione con “Le Fondazioni internazionali” che si terrà a Roma il 16 maggio prossimo, dei quali  il Giornale delle Fondazioni è partner. Anticipiamo le riflessioni di Martina Bacigalupi
 

Articolo a cura di: 
Martina Bacigalupi

Intermediazione filantropica: a che punto siamo?

  • Pubblicato il: 15/03/2017 - 19:25
STUDI E RICERCHE

Con l'espressione “intermediazione filantropica” si intende l'attività svolta da enti senza finalità di lucro che mettono a disposizione di chiunque voglia donare, ma non abbia i mezzi o l’intenzione di costituire una propria fondazione, la possibilità di usufruire dei benefici della filantropia istituzionale. Oltre alle fondazioni di comunità, in Italia, tale servizio è offerto dalla Fondazione Italia per il Dono (F.I.Do) che ha tra i suoi soci fondatori importanti realtà come Fondazione Allianz Umana Mente, Assifero, Fondazione italiana Charlemagne a finalità umanitarie onlus, Gruppo ERSEL Investimenti S.p.A., CFO Sim S.p.A., Consiglio Nazionale del Notariato, INTEK Group S.p.A.. A quasi tre anni dalla sua istituzione, abbiamo provato a tracciare un bilancio delle azioni intraprese da F.I.Do. Alla luce della ripresa della generosità degli italiani - messa in evidenza dalle ultime rilevazioni sulle donazioni - l'operato degli intermediari filantropici risulta essere doppiamente rilevante in quanto, se guidato nella giusta direzione, permetterebbe al settore filantropico di crescere e di sviluppare un sistema di welfare integrativo dell'intervento pubblico

Articolo a cura di: 
Vittoria Azzarita

Come cambiano le fondazioni d'impresa

  • Pubblicato il: 14/02/2017 - 10:59
STUDI E RICERCHE

A dicembre, l'INSEAD Europe Campus ha ospitato il primo “Corporate Foundations Knowledge Exchange”. Organizzato da DAFNEDonors and Foundations Networks in Europe, e da CFFCentre Français des Fonds et Fondations, l'evento ha richiamato l'attenzione di oltre 80 rappresentanti di fondazioni d'impresa e associazioni di fondazioni provenienti da tutta Europa, tra cui l’italiana Assifero. Questo primo confronto internazionale ha consentito di avviare un dibattito a più voci sul tema del rapporto reciproco che lega le fondazioni alle società che le finanziano. Durante l'incontro sono stati presentati i risultati dell'indagine condotta da Corporate Citizenship sulle tendenze che stanno cambiando le corporate foundations. Dal 2013 ad oggi, le fondazioni d'impresa che presentano un allineamento strategico con la propria società madre sono passate dal 58% al 73%, mostrando una propensione crescente verso la creazione di sinergie tra le attività filantropiche e il core business aziendale. Tuttavia per diventare dei reali agenti di cambiamento, le corporate foundations devono trovare il giusto equilibrio tra autonomia e integrazione al fine di massimizzare l'impatto sociale generato dalle loro attività
 

Articolo a cura di: 
Vittoria Azzarita

EDUCARE AL GIVING BACK

  • Pubblicato il: 15/01/2017 - 23:47
FONDAZIONI PER LA CULTURA

Paolo Gibello, presidente della Fondazione Deloitte, racconta l’impegno della nuova realtà creata dalla società di consulenza, in cui il 42% delle persone ha meno di 30 anni, sui temi del giving back, della misurazione dell’impatto del nuovo welfare e del rapporto con il Museo delle Culture di Milano

Articolo a cura di: 
Francesca Panzarin

LIMITI E OPPORTUNITÀ DELLA FILANTROPIA IN ITALIA

  • Pubblicato il: 14/12/2016 - 22:26
OPINIONI E CONVERSAZIONI

L'Altana di Palazzo Strozzi ha ospitato, sabato 10 dicembre, il Simposio “La Filantropia in Italia: limiti e opportunità”, organizzato dalla Palazzo Strozzi Foundation USA in collaborazione con la Fondazione Palazzo Strozzi. L'incontro, che ha visto la partecipazione di alcuni dei più autorevoli esperti e protagonisti del non profit in Italia e all'estero, è stato un'occasione per accendere i riflettori sulle criticità e sulle prospettive future della filantropia in Italia. Con l'intento di approfondire le motivazioni dell'incontro, abbiamo posto alcune domande al presidente Mario Platero. Dal confronto è emersa l'esistenza di un gap culturale che necessita di essere colmato, se si desidera aumentare la propensione a donare degli italiani
 

Articolo a cura di: 
Vittoria Azzarita

Fondazioni e Università. Partner naturali

  • Pubblicato il: 14/09/2016 - 15:40
STUDI E RICERCHE

A fine giugno l'Università di Torino ha organizzato un incontro con i grandi enti filantropici per riflettere sulle priorità e sulle strategie in grado di favorire la convergenza di intenti tra le aspettative dei potenziali investitori su ricerca e formazione con l’azione delle università. Per stimolare la nascita di progettualità condivise, alcuni atenei italiani hanno aperto le loro porte agli studi sulla filantropia e alla costruzione di competenze. L'Università di Torino istituisce un proprio Centro di Documentazione e Ricerca su Fondazioni, Capitale Sociale e Società Civile, per studi e analisi sul ruolo della filantropia in rapporto alle trasformazioni dei sistemi di welfare a livello locale e in prospettiva comparativa. La  Facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Padova dedica una particolare attenzione allo studio della governance delle fondazioni. La Facoltà di Economia e Giurisprudenza di Piacenza dell'Università Cattolica inserisce la filantropia tra le linee di ricerca per il 2017, e l'Università Bocconi  lancia proprio in questi giorni un nuovo corso sulla filantropia e le organizzazioni non profit. Con l'intento di conoscere meglio questa innovativa opportunità di studio, e di approfondire ulteriormente l'evoluzione del legame tra università e filantropia, abbiamo posto alcune domande ad Elisa Ricciuti, ricercatrice della Bocconi e responsabile del nuovo corso «Nonprofits & Philanthropy»

Articolo a cura di: 
Vittoria Azzarita

La filantropia istituzionale cambia pelle

  • Pubblicato il: 16/05/2016 - 18:04
OPINIONI E CONVERSAZIONI

A due anni dall’ingresso alla direzione di Assifero, l’ente che rappresenta 60 fondazioni di famiglia, 22 fondazioni corporate e 22 fondazioni di comunità, incontriamo Carola Carazzone, un passato in diritti umani e cooperazione internazionale che sta tessendo reti nazionali ed europee sulla filantropia istituzionale. «Solo uniti, con forti strategie, nuove competenze possiamo vincere le sfide del nostro tempo. Andando oltre l’erogazione»

Articolo a cura di: 
Catterina Seia
Autore/i: 

Una forza tranquilla

  • Pubblicato il: 02/02/2016 - 23:50
FONDAZIONI D'ORIGINE BANCARIA

Far bene il bene è possibile. Luca Remmert si avvia alla conclusione del brillante mandato ai vertici della Compagnia di San Paolo all’insegna dell’innovazione. L’ente conferma il trend di crescita nei risultati di gestione del patrimonio e nelle erogazioni con proventi attesi per il 2016 superiori a 300 milioni di euro e stanziamenti per oltre 153 milioni, in aumento del 10 per cento. Una holding complessa, con una macchina operativa che presenta costi ben al di sotto della media di settore. Un ente eccellente che, senza impennate, «in 25 anni, con dati rivalutati al tasso di inflazione, ha erogato 2,3 mld di euro. Il patrimonio iniziale di 5,4 mld ai prezzi di mercato è di circa 7,5 mld di euro, il che significa che l’Ente ha generato a 4 mld di valore, nonostante il mare delle tempeste tra il 2000-2015, shock, bolle e recessioni»

Articolo a cura di: 
Catterina Seia
Autore/i: 

The 2030 Agenda for Sustainable Development: quali opportunità per le fondazioni?

  • Pubblicato il: 19/11/2015 - 14:28
SPECIALI

SPECIALE ASSIFERO. The 2030 Agenda for Sustainable Development: quali opportunità per le fondazioni? Intervistiamo a Jenny Hodgson - Director of Global Fund of Community Foundations (GFCF)
 

Articolo a cura di: 
Emanuela Gasca
Autore/i: 

Il mecenatismo contemporaneo: quale ruolo e prospettive nel sostegno all’arte contemporanea

  • Pubblicato il: 02/10/2015 - 11:46
NOTIZIE

Il mecenate storicamente è colui che ha la capacità di spendere nelle arti, forte di superiorità morale, educazione e conoscenza del bello, che lo rende a pieno titolo uomo “politico”. Cosa rimane di questo impianto? Chi sono i mecenati contemporanei e che ruolo hanno? Un tavolo di lavoro durante il Forum dell'Arte Contemporanea Italiana ha cercato alcune risposte

Articolo a cura di: 
Chiara Galloni e Francesca Gambetta

LE FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA TRA NODI IRRISOLTI E OPPORTUNITÀ

  • Pubblicato il: 10/06/2015 - 11:12
OPINIONI E CONVERSAZIONI

A sei mesi dalla scomparsa, l’Acri ricorda l’Avv. Sergio Ristuccia dedicando alla sua memoria una sala della sede dell'Associazione, dove verrà conservata parte della sua ricca biblioteca, lasciata in eredità all'Acri. In occasione di questo evento riproponiamo la versione integrale della conversazione avuta con Sergio Ristuccia, in una calda giornata di agosto, per il Rapporto annuale Fondazioni2013/2014

Articolo a cura di: 
Stefania Crobe
Autore/i: 

Pagine