Fondazione Sardi Arte

art bonus

NOTIZIE IN BREVE DAL MONDO DELLE FONDAZIONI

  • Pubblicato il: 24/11/2017 - 07:00
NOTIZIE

>>> Assifero promuove la Prima Conferenza Italiana delle Fondazioni di Comunità >>> A Roma NO PARTNER, NO PARTY Vol.4, l’infoday sui progetti di cooperazione di Europa Creativa >>> In tre anni con l’Art Bonus 6500 interventi a sostegno di arte e cultura >>> Nuove risorse per Brescia Musei dal lascito di Bruno Romeda >>> La campagna di crowdfunding «Dona@Surriento: recuperiamo il quadro di San Giuseppe» raggiunge l’obiettivo. >>> Fondazione Edoardo Garrone e Fondazione Museo della Ceramica di Savona insieme per rilanciare il Museo savonese. >>> Il progetto di Fondazione CRT e Fondazione Paideia «Operatori museali e disabilità» approda a Venezia. >>> Premio Marzotto a 5 startup scelte dalle big per Corporate Fast Track

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

Art Bonus supera i 200 milioni di euro

  • Pubblicato il: 15/11/2017 - 10:05
OPINIONI E CONVERSAZIONI

Il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, annuncia che l’Art Bonus, strumento a favore del credito d’imposta per le erogazioni liberali a sostegno della cultura, ha superato il tetto dei 200 milioni. L’Art Bonus, nel momento in cui ne scriviamo, ha sostenuto 1323 interventi a favore del patrimonio artistico nazionale, grazie ai versamenti messi a disposizione da 6345 mecenati. Un provvedimento che ha portato all’attenzione pubblica il tema del patrimonio culturale materiale, della sua necessità di una tutela e valorizzazione, dell’impossibilità di gestione da parte del pubblico. E non sono mancate le critiche in merito all’ipotizzata incapacità dello strumento di attrarre tante imprese, italiane ed estere, quante se ne prefiggeva. Dal MiBACT, tuttavia, raccontano di risultati superiori alle aspettative. Ne abbiamo parlato con Carolina Botti - Direttore Ales SpA e responsabile per conto del MiBACT del programma di gestione e promozione dell’Art Bonus.

Articolo a cura di: 
Giangavino Pazzola

NOTIZIE IN BREVE DAL MONDO DELLE FONDAZIONI

  • Pubblicato il: 03/11/2017 - 10:05
NOTIZIE

>>> Protocollo d’intesa ANCI, Credito Sportivo e Ales per mutui agevolati su progetti Art Bonus >>> Premio Icom Italia 2017 al Museo Internazionale delle Marionette di Palermo >>> Nasce Fondazione Moleskine, tra impegno sociale e creatività >>> Quaranta milioni di euro da Fondazione Cariverona per povertà, cultura e giovani >>> Il metodo "big data" applicato alla filantropia: nasce un laboratorio alle Ogr di Torino >>> Premio More than Pink per l’innovazione nella tutela della salute della donna

 

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

I Bagni Misteriosi dove integrare corpo, emozione, arte e pensiero

  • Pubblicato il: 18/07/2017 - 18:12
FONDAZIONI PER LA CULTURA

Vincitore del Premio Cultura+Impresa 2017 per la categoria “Art Bonus” è il visionario progetto di rigenerazione urbana realizzata dalla Fondazione Pier Lombardo che dal 2008 ha investito oltre € 20 milioni per la riqualificazione di uno dei più begli esempi milanesi di architettura razionalista. Un inedito progetto di appropriazione e condivisione degli spazi urbani premiato da un grande successo di pubblico
 

Articolo a cura di: 
Francesca Panzarin

GENERARE CULTURA CON ART BONUS E FONDAZIONI DI PARTECIPAZIONE. NE PARLA FONDAZIONE DISCANTO

  • Pubblicato il: 17/06/2017 - 09:30
FONDAZIONI PER LA CULTURA

Partner aziendali in campo per la cultura: la Fondazione di partecipazione come strumento giuridico e le possibilità di defiscalizzazione dell'art BONUS, sono  stati al centro  della giornata di studi organizzata da Fondazione Discanto a fine maggio. Occasione per ragionare su forme di gestione in cooperazione tra  pubblico e privato, in collaborazione con il Giornale delle Fondazioni
 

Articolo a cura di: 
Milena Zanotti
Autore/i: 

APPUNTAMENTI SULL'ART BONUS

  • Pubblicato il: 12/05/2017 - 08:55
NOTIZIE IN BREVE

Sabato 20 maggio dalle ore 9.00 alle 12.00 a Mozzecane (Verona) Fondazione Discanto organizza un incontro che approfondirà le principali linee di intervento relative alle nuove forme di gestione miste, pubblico-private, a sostegno dei Beni Culturali e della cultura in generale. Media partner del convegno è Il Giornale delle Fondazioni
 

Articolo a cura di: 
Redazione
Autore/i: 

Da mecenate a donatore 3.0: come cambia il fundraising per la cultura dopo l’Art Bonus

  • Pubblicato il: 14/12/2016 - 22:17
NORMA(T)TIVA

L'anno che si chiude sarà ricordato per l'esplosione del fenomeno ART Bonus che riaccende il dibattito sulle donazioni in ambito culturale, sulle giuste leve da usare, ma anche sul ruolo delle organizzazioni culturali che sempre più dovranno muoversi verso nuovi sostenitori anche con figure professionali dedicate e nuovi strumenti di fundraising
 

Articolo a cura di: 
Marianna Martinoni

Pensare e progettare il cambiamento. Il Forum permanente dell’Arte Contemporanea italiana fa il bis a Prato

  • Pubblicato il: 14/11/2016 - 21:53
FONDAZIONI E ARTE CONTEMPORANEA

A un anno dal suo esordio, la piattaforma  informale di opinione degli operatori attivi nel settore dell’arte contemporanea si riunisce nuovamente a Prato,  nella giornata della riapertura del  Centro Pecci,  a celebrare simbolicamente la restituzione di un museo di grande rilevanza , offrendo analisi e proposte concrete alle politiche, con un approccio partecipato che abbandona ogni lamentazione

Articolo a cura di: 
Neve Mazzoleni
Autore/i: 

Quando il pubblico ispira e il privato partecipa: i primi risultati dell’Associazione Amici della Triennale di Milano

  • Pubblicato il: 14/11/2016 - 21:39
MUSEO QUO VADIS?

Il 22 novembre a Roma, a Palazzo Madama sede del Senato della Repubblica, Italo Scaletta-Presidente di Fidam-Federazione Italiana Amici dei Musei (60 associazioni locali, oltre 20mila iscritti), presenterà l’Associazione “Giovani Amici dei Musei d’Italia” dedicata alla fascia d’età fra i 18 e i 35 anni, sul modello delle altre federazioni internazionali. Primo compito dell’Associazione Giovani-il cui organigramma  e Presidente saranno annunciati a Milano in gennaio- sarà l’organizzazione della sezione dedicata ai giovani del Congresso Mondiale della World Federation Friends of Museum (sede a Bruxelles, quasi 3 milioni di volontari) che si terrà a Mantova nel maggio 2017. Il nuovo rapporto tra pubblico e privato in cui la filantropia si fa guidare da un approccio imprenditoriale, al centro del dibattito nei recenti Stati Generali degli Amici dei Musei, sta alla base della proposta dell’associazione milanese che in pochi mesi ha raggiunto oltre 170 iscritti e quasi 300mila € di fondi raccolti
 

Articolo a cura di: 
Francesca Panzarin

Il Barbiere di Siviglia on the road con Opera Camion

  • Pubblicato il: 14/09/2016 - 16:20
CULTURA E WELFARE

Il progetto «Figaro! Opera Camion», realizzato dal Teatro dell’Opera di Roma in co-produzione con il Teatro Massimo di Palermo, rappresenta una originale sperimentazione per fare uscire l’opera lirica dal cliché del genere «polveroso ed elitario» e raggiungere un pubblico più vasto ed eterogeneo. Un progetto che supera le logiche di marketing in senso stretto e riporta al centro il tema del valore della cultura per la qualità della vita culturale della comunità
 

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

Chiamata alle Arti per un esercito di mecenati

  • Pubblicato il: 13/05/2016 - 09:02
NORMA(T)TIVA

E’ serrato il road show di ALES, la società in house del Ministero dei beni e delle attività culturali impegnata nella promozione e la formazione in merito all’Art Bonus, la normativa entrata in vigore il 1 Gennaio 2015 che regolamenta il credito di imposta per le erogazioni liberali in denaro a sostegno della cultura e dello spettacolo. In occasione della tappa al Teatro Franco Parenti di Milano ne parliamo con Carolina Botti, Direttore Centrale di ALES

Articolo a cura di: 
Elena Lombardo
Autore/i: 

Il Comitato promotore per le Fondazioni Italiane d’Arte Contemporanea

  • Pubblicato il: 14/02/2016 - 10:24
FONDAZIONI E ARTE CONTEMPORANEA

Doppia intervista con i fondatori del Comitato promotore per le Fondazioni Italiane d’Arte Contemporanea, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo e Riccardo Rossotto, Senior Partner dello Studio R&P Legal

Articolo a cura di: 
Neve Mazzoleni
Autore/i: 

2016: si riparte dalla cultura?

  • Pubblicato il: 15/01/2016 - 16:08
NORMA(T)TIVA

Il capitolo dedicato alla cultura nella legge di stabilità quest’anno è corposo e articolato e sembra voler confermare la tendenza del Governo a riportare il settore al centro delle politiche del Paese
Vediamo come

Articolo a cura di: 
Ufficio Legislativo Federculture

Buon 2016 con gli incentivi per la cultura. Se bisesto non sempre è funesto

  • Pubblicato il: 15/01/2016 - 15:51
NORMA(T)TIVA

Su Art Bonus e dintorni. Con Irene Sanesi esploriamo le novità contenute nella legge di stabilità che riguardano investimenti pubblici e incentivi ai privati. Un bilancio dell'anno appena trascorso per comprendere cosa aspettarci dal 2016

Articolo a cura di: 
Irene Sanesi
Autore/i: 

ART BONUS, QUESTO SCONOSCIUTO

  • Pubblicato il: 15/01/2016 - 15:00
NORMA(T)TIVA

Lunedì 11 gennaio 2015, il Teatro Comunale di Bologna – non a caso – ha ospitato il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, per un dialogo con le principali istituzioni del territorio su tema dell’ART BONUS: un sistema di benefici fiscali a vantaggio della cultura, che finalmente apre in Italia inedite collaborazioni pubblico/privato, ma soprattutto tante domande

Articolo a cura di: 
Chiara Galloni
Autore/i: 

Se un ente lirico si mette all'Opera

  • Pubblicato il: 15/01/2016 - 13:55
SI FA TEATRO

Il risanamento delle Fondazioni lirico-sinfoniche previsto dall'art 11 del Decreto Cultura (d.l. 8 agosto 2013, n. 91 convertito con modificazioni nella legge 7 ottobre 2013, n. 112 ) ha coinvolto 8 tra le 14 fondazioni italiane. Cinque perché rientranti nei criteri previsti dal legislatore (Bari, Palermo, Firenze, Napoli, Trieste) e tre per aver ritenuto, secondo quanto previsto dalla legge, di non poter fare fronte ai debiti certi ed esigibili senza il supporto del dispositivo di legge (Roma, Bologna, Genova). Tra questi, nell'ultimo anno si è parlato molto del Teatro dell'Opera di Roma, che da una grave perdita di 12,9 milioni di euro nel 2013, è arrivato ad un utile di 4.760 euro nel 2014. Il sovrintendente Carlo Fuortes ci racconta come è andata, esprimendo il suo punto di vista su fondazioni lirico-sinfoniche e dintorni

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

ART BONUS: LA CARICA DEI 1000

  • Pubblicato il: 16/11/2015 - 20:31
NORMA(T)TIVA

SPECIALE ART BONUS. Nel momento in cui scriviamo, i Mecenati che hanno aderito all’Art Bonus sono 998, e quando leggerete queste note avranno certamente superato la prima fatidica soglia dei 1000: Enti, Imprese e Persone fisiche che hanno aderito alla «chiamata alle Arti» del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, per portare risorse dei Privati alla Cultura pubblica. Mentre queste «erogazioni liberali» hanno ormai superato i 40 milioni di euro, è stata recentemente presentata la Campagna di comunicazione «SIAMO TUTTI MECENATI’». Dopo le prime difficoltà la nave dell’Art Bonus pare essere finalmente partita, anche se c’è ancora un lungo viaggio da percorrere e non tutte le attrezzature necessarie sono a già bordo

Articolo a cura di: 
Francesco Moneta
Autore/i: 

Art Bonus, eppur si muove

  • Pubblicato il: 16/11/2015 - 19:48
NORMA(T)TIVA

SPECIALE ART BONUS. Dal primo gennaio 2015 è in vigore l'Art Bonus, il credito di imposta per le erogazioni liberali in denaro a sostegno della cultura e dello spettacolo. I risultati dei primi mesi della sua applicazione sono stati presentati il 21 ottobre a Roma, in una sede in perfetta linea con il tema: l'auditorium di Mecenate. Una partenza incoraggiante: 773 mecenati, 34 milioni di euro erogati, 225 enti beneficiari

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

Forum dell’arte contemporanea di Prato: bilancio di un tavolo di confronto

  • Pubblicato il: 14/10/2015 - 21:39
FONDAZIONI E ARTE CONTEMPORANEA

Le fondazioni sono le nuove istituzioni? La domanda è superata. Non solo lo sono già da molto tempo, ma sperimentano nuove forme di gestione dell’arte orientate all’allargamento dei pubblici, alla creazione di sistema, alla produzione di indicatori per la valutazione del valore aggiunto prodotto, alla produzione di contenuti. In una parola innovano con consapevolezza e invocano un’interlocuzione matura con le Pubbliche Amministrazioni. Ma la strada della consapevolezza di sistema è ancora lunga

Articolo a cura di: 
Neve Mazzoleni
Autore/i: 

Pagine