artlab17_590x100.jpg

Valentina Montalto

L’OCCUPAZIONE CREATIVA COME RISPOSTA ALL’AUTOMAZIONE: IL PIANO D’AZIONE DI NESTA

  • Pubblicato il: 17/04/2017 - 09:09
STUDI E RICERCHE

Un nuovo studio della fondazione inglese Nesta www.nesta.org.uk sul rapporto tra l’economica creativa e il  futuro dell’occupazione nell’era dello sviluppo tecnologico, oltre alla diagnosi e alle prospettiv,  propone cinque concrete linee di azione per il paese, molto con l’obiettivo di creare un milione di nuovi posti di lavoro creativi entro il 2030, che vanno dallo sviluppo di un sistema educativo multidisciplinare (STEAM), alla creazione di  nuovi fondi per sviluppare cluster creativi e per sviluppare di contenuti e servizi digitali innovativi, a nuovi strumenti di finanziamento come il venture capital da parte di organizzazioni come l’Arts Council England, Creative Scotland e il British Film Institute (BFI) al fine di investire in progetti altamente innovativi e attirare ulteriori fondi per l’arte, alla creazione di una lotteria nazionale a sostegno dell’industria dei video giochi.
 

Articolo a cura di: 
Valentina Montalto

The Augmented City: un nuovo paradigma per guidare le città sostenibili, di un « diverso presente »

  • Pubblicato il: 15/09/2017 - 09:28
CONSIGLI DI LETTURA

Le città stanno acquisendo un ruolo sempre più importante a livello mondiale, sia per gli enormi flussi demografici che si riversano sui centri urbani sia in quanto centro propulsore di nuove filiere produttive. Ma, per coltivare appieno il potenziale creativo e innovativo delle città, abbiamo bisogno di un cambio di paradigma che poggi sui pilastri dello sviluppo sostenibile - ambientale, culturale, sociale, territoriale ed economico - secondo quanto teorizzato dal professore universitario nonché architetto e urbanista Maurizio Carta nel suo libro “The Augmented City” e come da lui stesso ribadito alla summer school di RENA 2017, da poco conclusasi a Matera
 

Articolo a cura di: 
Valentina Montalto

Un nuovo osservatorio per ispirare le politiche per la cultura e la creatività nelle città europee

  • Pubblicato il: 18/07/2017 - 18:34
STUDI E RICERCHE

Presentato lo scorso 6 luglio il Cultural and Creative Cities Monitor, sviluppato dal Centro Comune di Ricerca (Joint Research Center) della Commissione europea, che mette a  disposizione dei decisori politici una base dati comparabile che copre 168 città in Europa e contiene 29 indicatori raggruppati in nove dimensioni, tra le quali  troviamo i « Posti di lavoro creativi e della conoscenza », o ancora « Capitale umano ed istruzione », per  permettere di misurare la cultura e la creatività a livello urbano su un campione molto ampio e diversificato, combinando criteri di rilevanza concettuale e di qualità statistica. Rappresenta il primo e unico strumento del genere a livello europeo 

Articolo a cura di: 
Valentina Montalto

L’ARTE DEL RACCONTO PER FAVORIRE L’INTEGRAZIONE DEI RIFUGIATI

  • Pubblicato il: 18/07/2017 - 18:16
CULTURA E WELFARE

Come la cultura e le arti possono contribuire a promuovere  il dialogo interculturale tra i migranti e i rifugiati e le comunità ospitanti? Continua il nostro viaggio alla scoperta delle iniziative culturali supportate dall’Unione Europea come veicolo d’integrazione.  Il focus di questo numero è sui 12 progetti finanziati dal programma Europa Creativa
Rubrica di ricerca in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.
 

Articolo a cura di: 
Valentina Montalto

Quando (?) arte e cultura diventano strumento di integrazione

  • Pubblicato il: 17/06/2017 - 11:02
STUDI E RICERCHE

Come la cultura e le arti possono contribuire a promuovere il dialogo interculturale con le comunità di migranti e di rifugiati? L’Unione Europea ha creato una task force per realizzare una mappatura delle progettualità esistenti. Il primo documento è a disposizione
 

Articolo a cura di: 
Valentina Montalto

AAA creativi cercansi: cosa rivelano gli annunci sul web

  • Pubblicato il: 15/05/2017 - 15:59
STUDI E RICERCHE

Diversi studi mostrano che l’economia creativa è in crescita e ha un grande potenziale di sviluppo, vista la crescente necessità di mobilitare idee creative e innovazione per competere in un mondo globalizzato. Ma una domanda continua a porsi: stiamo formando adeguatamente i « professionisti della creatività » ? il centro di ricerca Nesta ha identificato le principali competenze richieste ai creativi per capire come migliorare la produttività e la competitività dell’economia creativa.

 
Articolo a cura di: 
Valentina Montalto

Italia Creativa vuol dire crescita e occupazione: i numeri e le proposte di EY

  • Pubblicato il: 14/02/2017 - 11:45
STUDI E RICERCHE

Trend in crescita per l’industria della cultura e della creatività. Il settore vale € 47,9 miliardi e impiega più di un milione di persone. L’industria della cultura e della creatività si colloca inoltre al terzo posto in Italia per numero di occupati dopo il settore delle costruzioni e l’industria alberghiera e di ristorazione.  Ce lo racconta la seconda edizione del rapporto “Italia Creativa” del colosso modiale della consulenza EY

 
Articolo a cura di: 
Valentina Montalto

Multiculturalismo: cosa è e come affrontarlo?

  • Pubblicato il: 16/01/2017 - 00:32
CONSIGLI DI LETTURA

Come evinciamo anche dalle previsioni 2017 presentate in questo numero, la grande sfida strategica che il mondo del non profit, ma tutta la società debbono affrontare è quella del fenomeno migratorio. Una sfida sociale, economica, ma soprattutto culturale. Con un totale di 3,8 milioni di migranti nell’Unione Europea nel 2014 e un apporto netto degli immigrati alle casse dei paesi Ocse stimato tra lo 0,3 e lo 0,5 per cento del Pil, è evidente che lo sviluppo demografico ed economico dell’Europa dipende sempre di più dai flussi migratori. Secondo alcuni, però, il multiculturalismo che ne consegue sarebbe “tra le cause della disgregazione sociale e dell’indebolimento dell’Europa” nonché “la faccia di un Occidente fiacco e rassegnato che rinuncia a difendere i proprio valori e la propria cultura in nome dell’eguaglianza di tutte le culture”. Ma il multiculturalismo è all’origine della crisi del progetto europeo? In che senso la società multiculturale costituisce una minaccia per l’Occidente? Valentina Montalto commenta il libro Multiculturalismo di Domenico Melidoro, ricercatore presso il Center for Ethics and Global Politics della LUISS

Articolo a cura di: 
Valentina Montalto

L’economia culturale e creativa – Europa e Italia a confronto

  • Pubblicato il: 15/07/2016 - 16:47
STUDI E RICERCHE

Quanto pesa l’economia culturale e creativa nell’economia europea? Da anni si prova a rispondere a questa domanda. Valentina Montalto offre una prospettiva europea, analizzando i numerosi studi che hanno cercato di quantificarne l’impatto

Articolo a cura di: 
Valentina Montalto

Pagine