Italia Non Profit - Ti guida nel Terzo Settore
 

Ottobre 2018

ONE: promuovere la Turchia attraverso la sua storia e le sue tradizioni

  • Pubblicato il: 23/10/2018 - 06:55
DAL MONDO
Prosegue l’esplorazione di Giuseppe Mancini, giornalista italiano che vive a Istanbul, sulle progettualità culturali tra pubblico e privato in una Turchia, paese cardine, che da questa sponda del Mediterraneo guardiamo con attenzione, non disgiunta da pre-occupazioni e non solo per le dinamiche della lira. L’investimento in cultura sia pubblico che privato pare crescere. Ma quale cultura? Quali strategie? Quali gli attori? In questo numero leggiamo di ONE, una realtà anomala per il paese, che crea reti tra imprenditori e “va oltre il sistema consolidato delle fondazioni – ognuna attiva per proprio conto, autofinanziata, per programmi di lungo periodo, da realizzare sia autonomamente sia in collaborazione con le istituzioni. Per promuovere il paese fuori “dagli stereotipi occidentali”, ci dicono, attraverso la tradizione culinaria e il patrimonio storico artistico”.
Articolo a cura di: 
Giuseppe Mancini
Autore/i: 

V edizione Culturit University “Start up! Start down!”

  • Pubblicato il: 22/10/2018 - 19:51
DOVE OSA L'INNOVAZIONE
In un periodo di incertezza politica ed economica come quello attuale, ci si ritrova spesso a interrogarsi sul futuro del nostro Paese. A farlo non sono solo studiosi e ricercatori, ma anche chi di quel futuro ne sarà protagonista: i giovani. Ed è così che il 6 e 7 ottobre i giovani membri di Culturit, rete di associazioni universitarie no-profit, hanno organizzato a Milano un weekend di formazione su di un tema tanto radicato al presente quanto di fondamentale importanza per il futuro e cioè quello delle startup. Ne scrive una giovane penna, Giorgia Laudati, per stimolare l’imprenditorialità dei giovani che non cercano un lavoro, ma lo creano. “Listen, look, leap, learn!” (Ascolta, guarda, buttati, impara!)
Articolo a cura di: 
Giorgia Laudati
Autore/i: 

ARRESTARE IL SISTEMA. IL CALEIDOSCOPIO DIGITALE DEL MAXXI PUNTA SULL’ARTIFICIAL INTELLIGENCE

  • Pubblicato il: 22/10/2018 - 19:46
FONDAZIONI E ARTE CONTEMPORANEA
Mentre s’allarga la riflessione sui cambiamenti portati dalla rivoluzione digitale, e l’applicazione dell’intelligenza artificiale, giorno per giorno, compenetra sempre più la vita individuale e collettiva, Bartolomeo Pietromarchi apre al MAXXI la mostra Low Form, che ci stimola a fare il punto su un’epoca segnata dal rapporto con la tecnologia, sul destino dell’arte e sui compiti di agenzie culturali tradizionali, tra cui, quelle del museo e dello stesso artista.
Articolo a cura di: 
Amerigo Nutolo
Autore/i: 

Il senso del patrimonio culturale: una questione di accessibilità

  • Pubblicato il: 19/10/2018 - 18:28
OPINIONI E CONVERSAZIONI

Torino verso una città accessibile.  Un progetto avviato con un mese di riflessioni all’insegna dell’inclusione. Accessibilità sensoriale, cognitiva, fisica, culturale  ed economica sono stati oggetto di un Forum internazionale, promosso dall’Assessorato alle politiche culturali e sostenuto da Fondazione CRT, con buone pratiche dal mondo - dalle biblioteche di Copenaghen alle città di Graz e Montreal - nell’ambito della seconda edizione del Design of the City. Oltre 60 gli appuntamenti in città promossi dalle istituzioni culturali. Ne scrive Luca Dal Pozzolo che ha coordinato gli esperti consultati per il progetto: Marco Aime, Claudio Germak, Antonio Lampis, Fabio Levi e Pier Luigi Sacco.

Articolo a cura di: 
Luca Dal Pozzolo Direttore dell’Osservatorio Culturale del Piemonte
Autore/i: 

Territori e futuri desiderabili

  • Pubblicato il: 19/10/2018 - 17:01
FONDAZIONI D'ORIGINE BANCARIA
A Venezia seguiamo “Borghi: Un patrimonio da preservare e riattivare. Esperienze in Lombardia”, l'appuntamento promosso da Fondazione Cariplo che ci porta ancora una volta a riflettere sul tema aree interne e sul ruolo della cultura per lo sviluppo dei territori e per immaginare il non ancora
Articolo a cura di: 
Stefania Crobe
Autore/i: 

I 25 anni dell’Associazione Amici degli Uffizi. La società civile a difesa delle  istituzioni culturali.

  • Pubblicato il: 19/10/2018 - 16:54
MUSEO QUO VADIS?
In risposta all’attentato alla sede dell’Accademia dei Georgofili a Firenze, nacque l’Associazione Amici degli Uffizi, come reazione della società civile alla ferita  al nostro patrimonio culturale, alle istituzioni culturali, come presidio di democrazia. Ne parliamo con la Presidente, Contessa Maria Vittoria Rimbotti Colonna, anima della più grande realtà  del nostro paese che affianca un museo, con oltre 5000 iscritti.  ”Il volontariato fa bene a chi lo fa: dà un senso più profondo ed etico al proprio tempo, al nostro essere al mondo.”

Rubrica in collaborazione con la Fondazione Marino Marini di Firenze

Articolo a cura di: 
Roberta Bolelli
Autore/i: 

HOMO FABER. INNOVAZIONE, BELLEZZA, FUTURO NELLE MANI DEGLI ARTIGIANI

  • Pubblicato il: 18/10/2018 - 19:23
FONDAZIONI DI FAMIGLIA
Sul recupero nell’era digitale  dell’intelligenza delle mani teorizzata da Richard Sennet insiste nel nostro paese un autorevole dibattito accompagnato da pratiche innovative. La Fondazione Michelangelo ha recentemente offerto una occasione di dialogo scientifico e di relazione con il pubblico con una mostra dal format interattivo inedito, “Homo Faber”, sui mestieri d’arte d’Europa e porre sotto i riflettori, il meglio della produzione artigianale. Un’esperienza definita avvincente e memorabile dai visitatori, più di 62mila  in due settimane, alla Fondazione Cini di Venezia.  “il pubblico poteva parlare agli artigiani, entrare virtualmente nelle botteghe dei maestri, osservare i restauratori all’opera, immergendosi così nel mondo dell’eccellenza artigiana.” Ne abbiamo parlato con Alberto Vanderbilt Cavalli, Direttore della Michelangelo Foundation e della Fondazione Cologni.
Articolo a cura di: 
Giorgia Turchetto

Quale ruolo per le fondazioni di comunità? Voci dalla Conferenza nazionale

  • Pubblicato il: 18/10/2018 - 18:22
FONDAZIONI DI COMUNITÀ

Come partner, abbiamo seguito sul campo la seconda Conferenza nazionale annuale delle fondazioni di comunità, promossa da Assifero l'11 e 12 ottobre, quest’anno ospitata a Brescia dalla Fondazione di comunità bresciana. Un dibattito orientato al futuro di questi veri e propri catalizzatori di processi sociali, culturali ed economici, con tavoli di confronto sui temi della raccolta fondi e della mobilitazione della comunità e del sistema locale, lo scambio di conoscenze ed esperienze tra le fondazioni, site visits a esperienze locali sostenute dalla fondazione ospite. Obiettivo: la nascita di una comunità di pratica a livello nazionale.  Notiamo che la Cultura è materia viva nei processi di innovazione sociale, ma se ne parla ancora poco.

Articolo a cura di: 
Maria Elena Santagati

LA CULTURA FA STAR BENE

  • Pubblicato il: 18/10/2018 - 18:15
CULTURA E WELFARE
Alla relazione virtuosa tra “CULTURA, BENESSERE E SALUTE” LuBEC2018 ha dedicato due momenti di approfondimento. Vi offriamo la relazione di Annalisa Cicerchia, primo ricercatore ISTAT, tra le voci più autorevoli in tema, su “Esperienze, evidenze, percorsi
Rubrica di ricerca in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo
 
Articolo a cura di: 
Annalisa Cicerchia, Istituto Nazionale di Statistica