imprese culturali

museomarini_750x100.jpg

Focus Impresa Culturale. Qualche appunto sul tema delle imprese culturali

  • Pubblicato il: 17/07/2017 - 17:42
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Una riflessione scientifica del prof. Marco Cammelli, l’autorevole giurista direttore di Aedon, la rivista  di arti e diritto on line edita da Il Mulino, intervenuto alla prima Conferenza sull’Impresa Culturale de L’Aquila “Se è vero infatti che pochi ormai sottovalutano questa realtà, perché è chiaro che l’impresa culturale ha oggi una missione particolare in Italia per l’importanza del patrimonio culturale, l’evidente necessità di collaborazione tra pubblico e privato e le apprezzabili ricadute socio-economiche che ne possono derivare, restano invece aperti molti problemi”. Una proposta definitoria che ne indica il perimetro. L’analisi dei nodi. La proposta di soluzioni
 

Articolo a cura di: 
Marco Cammelli
Autore/i: 

FOCUS IMPRESA CULTURALE. Qualche appunto in tema di imprese culturali

  • Pubblicato il: 29/09/2017 - 10:11
OPINIONI E CONVERSAZIONI

Proseguiamo il dibattito sulle imprese culturali con la riflessione che Marco Cammelli ha scritto per l’ultimo numero di Aedon, il quadrimestrale di arti e diritto online da lui diretto

 

Articolo a cura di: 
Marco Cammelli
Autore/i: 

Responsabilità pro bono

  • Pubblicato il: 14/02/2016 - 13:30
NORMA(T)TIVA

Guardando a musei gestiti strategicamente e con competenze gestionali, il c.d. «Decreto Musei» prevede chiare responsabilità ed organi di governo. Ai componenti il Cda, assimilabili a quelli di una impresa, spettano oneri, onori, ma nessun compenso in nome di un impegno civile. Il prof. Francesco Florian, dell'Università Cattolica di Milano, ci invita a riflettere su questa scelta

Articolo a cura di: 
Francesco Florian

Funder35 cresce per far crescere le imprese culturali

  • Pubblicato il: 05/02/2016 - 10:01
BANDI E CONCORSI

Funder35, il progetto pluriennale promosso da Acri per sostenere ed accompagnare le imprese culturali e creative giovanili, cresce ampliando il numero delle fondazioni di origine bancaria coinvolte e presentando il protocollo di intesa Acri – Funder35 – ABI per facilitare l’accesso al credito delle organizzazioni culturali. Nell'edizione 2015, la prima del nuovo triennio, sono stati erogati 2,5 milioni di euro per 50 progetti con un importo medio di 50mila euro per intervento: numeri decisamente più alti rispetto al triennio iniziale. Nel 2012, infatti, sono stati finanziati con un importo complessivo di 900 mila euro 15 progetti, negli anni successivi è stato erogato 1 milione di euro all'anno per 18 iniziative nel 2013 e 21 nel 2014. La premiazione delle imprese culturali finanziate è avvenuta il 26 gennaio presso il Ministero dei Beni Culturali e Turismo, alla presenza di Giuseppe Guzzetti, Presidente Acri e Fondazione Cariplo; Marco Cammelli, Presidente Commissione per i Beni e le Attività culturali Acri e Comitato di gestione Funder35; Carlo Borgomeo, Presidente Fondazione CON IL SUD; Antonio Patuelli, Presidente ABI

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

Pagine