Lavorare sulle frequenze della Cultura. Riflessioni a margine dell'apertura del CRPC XXI

  • Pubblicato il: 13/02/2017 - 20:00
NOTIZIE

A margine della presentazione della ventunesima edizione del CRPC- Corso di Perfezionamento per Responsabile di Progetti Culturali di Fondazione Fitzcarraldo che ha ospitato la opening lecture di Dino Lupelli, fondatore di Elita- società milanese che organizza eventi e attività nel mondo della musica elettronica- alcune riflessioni sul lavoro dell'operatore culturale. “La musica è lavoro”

Autore: 
Francesca Vittori

Notizie in breve dal mondo delle Fondazioni

  • Pubblicato il: 10/02/2017 - 11:58
POST-IT

Innovazione, creatività, inclusione, dialogo tra culture sono i temi di questa settimana.
>>> Officine Fratti è il bando per giovani creativi realizzato per rilanciare il centro storico di Perugia >>> A Palermo la prima Biennale Arcipelago del Mediterraneo, il festival di teatro, musica e arti visive dedicato ai popoli e alle culture del Paesi che si affacciano sul mare >>> L'arte contemporanea ha tre nuovi canali video, per diventare più accessibile >>> Tre nuovi progetti di +Risorse, l'iniziativa di Fondazione Sviluppo e Crescita CRT ed Eppela, cercano fondi con il crowdfunding >>> Sandrina Bandera è il nuovo presidente del MA*GA, il museo di arte contemporanea di Gallarate >>> Settimana delle Culture Digitali 

Autore: 
Francesca Sereno

Notizie in breve dal mondo delle Fondazioni

  • Pubblicato il: 03/02/2017 - 10:08
POST-IT

Cultura in movimento in tutta Italia: da Palermo appena designata Capitale italiana della cultura 2018 al Museo Egizio di Torino che apre una succursale a Catania, dall'inaugurazione di Palazzo Fulcis a Belluno, destinato a diventare un polo culturale della città, al Museo Archeologico Nazionale di Napoli che presenta un videogioco. Inoltre Cosimo Veneziano al Museo Ettore Fico di Torino. Per chiudere con una riflessione di Elisa Ricciuti, ricercatrice del Cergas Bocconi, sullo stato dell'arte delle fondazioni in Italia.

Autore: 
Francesca Sereno

Notizie in breve dal mondo delle Fondazioni

  • Pubblicato il: 27/01/2017 - 09:18
POST-IT

Sul fronte dell’innovazione: a Torino idee per il futuro con «TEDx» >>> Arte contemporanea e dintorni: al MAST di Bologna, Lavoro in movimento; WAW, dove cento artiste raccontano il 2016; programma rivoluzionario per il MaXXI 2017 >>> Dalle fondazioni di origine bancaria: The Theory of the Foundation Initiative; Fondazione CRC a sostegno di tre Interventi Faro; cambio della guardia alla guida di Fondazione CRT; Palazzo Pallavicino sarà la nuova sede della Fondazione Cariparma

Autore: 
Francesca Sereno

Nessun uomo è un’isola

  • Pubblicato il: 24/01/2017 - 11:25
IN QUESTO NUMERO

Così scriveva John Donne, poeta inglese della fine del ‘500. Ma una parte del mondo sul quale siamo temporaneamente residenti pare andare in un’altra direzione, verso una santa alleanza tra populismo e nazionalismo, maxi raduni di xenofobi.

Autore: 
Redazione

L'anno che verrà

  • Pubblicato il: 23/01/2017 - 09:51
OPINIONI E CONVERSAZIONI

Abbiamo chiesto a persone diverse per estrazione e professione, che operano a diverso titolo nel mondo della Cultura, di puntare il dito sui temi chiave. Emerge un racconto alto, di chi vuole guardare la foresta per vedere il singolo albero. Un invito alla Cultura, a confrontarsi con i grandi temi tracciati dall’Agenda 2030 dello sviluppo sostenibile. La risposta non può che essere culturale

Autore: 
Redazione

Notizie in breve dal mondo delle Fondazioni

  • Pubblicato il: 20/01/2017 - 12:05
POST-IT

Valore Museo, un bando per innovazione e formazione nei musei toscani >>> Con Echoes of the Void, i deserti raccontati da Maria Rebecca Ballestra >>> Al Maxxi, Toyo Ito per ricostruire la comunità >>> Nel 2017 Fondazione Giorgio Cini  si dedica all'arte contemporanea >>> Fondazione Carispezia lancia Play!, un progetto per coinvolgere gli studenti al Teatro >>> Fondazione Artea cerca un nuovo direttore >>> Il ruolo delle Fondazioni nella promozione della cultura. Un convegno ad Alghero

Autore: 
Francesca Sereno

Smart museums. Come e perché Internet of Things produrrà i suoi effetti (anche) nei luoghi della cultura

  • Pubblicato il: 16/01/2017 - 09:35
OPINIONI E CONVERSAZIONI

Internet of Things (IoT) e musei: la tecnologia per uno smart museum. Sul suo blog Opzione Cultura, Ludovico Solima inaugura il 2017 ragionando sulla possibilità di ribaltare il rapporto tra fruitore e opera all’interno dello spazio espositivo 

Autore: 
Ludovico Solima

Agenda 2030: la sfida della complessità che viene dal paradigma dello sviluppo sostenibile

  • Pubblicato il: 16/01/2017 - 00:35
OPINIONI E CONVERSAZIONI

L'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS), nata su iniziativa della Fondazione Unipolis e dell’Università di Roma “Tor Vergata”, porta avanti idee, progetti e attività concrete nell'ambito dello sviluppo sostenibile. Costituita il 3 febbraio 2016, l’ASviS rappresenta oggi un network a cui aderiscono 142 tra le più importanti associazioni, fondazioni e reti della società civile. A quasi un anno dalla sua istituzione, ci siamo confrontati con il suo Portavoce, Enrico Giovannini, per fare un bilancio delle azioni fatte e per approfondire il programma di lavoro dell'Alleanza per il 2017. Sottolineando l'importanza dell'Agenda 2030 quale "framework complessivo delle politiche dei prossimi anni", Giovannini parla delle sfide future e lancia un appello alla politica italiana: "o il dibattito pubblico affronterà seriamente il tema dello sviluppo sostenibile nel corso della prossima legislatura, o non riusciremo mai a raggiungere nel 2030 gli obiettivi che ci siamo impegnati a conseguire"

Autore: 
Vittoria Azzarita

Oltre la sindrome di Vilcoyote. Cultura e welfare. Una prospettiva per scegliere

  • Pubblicato il: 16/01/2017 - 00:33
CONSIGLI DI LETTURA

Ricordate Vilcoyote, il personaggio che sulle montagne rocciose voleva acchiappare Beep Beep in inconcludenti quanto rocambolesche avventure? Sospeso tra le gole della Monument Valley, inconsapevole del baratro? Ma non ci sarà qualcuno che lo richiami evitandogli di precipitare? Ricordi da infanzia per Luca Dal Pozzolo che colloquiando di politiche culturali con Francesco De Biase e Aldo Garbarini intorno a questa metafora, porta ad un libro che richiama riflessioni urgenti e chiude con il capitolo che proponiamo sulle scelte di futuro

Autore: 
Luca Dal Pozzolo

Multiculturalismo: cosa è e come affrontarlo?

  • Pubblicato il: 16/01/2017 - 00:32
CONSIGLI DI LETTURA

Come evinciamo anche dalle previsioni 2017 presentate in questo numero, la grande sfida strategica che il mondo del non profit, ma tutta la società debbono affrontare è quella del fenomeno migratorio. Una sfida sociale, economica, ma soprattutto culturale. Con un totale di 3,8 milioni di migranti nell’Unione Europea nel 2014 e un apporto netto degli immigrati alle casse dei paesi Ocse stimato tra lo 0,3 e lo 0,5 per cento del Pil, è evidente che lo sviluppo demografico ed economico dell’Europa dipende sempre di più dai flussi migratori. Secondo alcuni, però, il multiculturalismo che ne consegue sarebbe “tra le cause della disgregazione sociale e dell’indebolimento dell’Europa” nonché “la faccia di un Occidente fiacco e rassegnato che rinuncia a difendere i proprio valori e la propria cultura in nome dell’eguaglianza di tutte le culture”. Ma il multiculturalismo è all’origine della crisi del progetto europeo? In che senso la società multiculturale costituisce una minaccia per l’Occidente? Valentina Montalto commenta il libro Multiculturalismo di Domenico Melidoro, ricercatore presso il Center for Ethics and Global Politics della LUISS

Autore: 
Valentina Montalto

L’antipedagogia incontra l’Arte

  • Pubblicato il: 16/01/2017 - 00:20
CONSIGLI DI LETTURA

Francesco De Bartolomeis, 99 anni, insignito ad honorem dall’Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino, la città nella quale vive. Fiorenzo Alfieri, presidente dell’istituzione, commenta l’ultimo libro del grande pedagogo, un libro “con orizzonti culturali enormi, la cui lettura richiede impegno, dedizione e una certa complicità”, strutturato con un’intervista condotta e introdotta da Tiziana Iaquinta-2016, edizioni ANICIA. Un autore che afferma la rilevanza dell’arte per l’esperienza di apprendimento, avverso alla “didattica dell'arte. Con schemi immagina percorsi lineari che sono miseri e falsi, estranei ai modi di funzionare della mente e nel nostro caso, ai modi di produrre fatti artistici. La didattica è nemica dell'arte e di chi vuole capirla e praticarla. I percorsi conoscitivi e produttivi non sono lineari ma sistemici, reticolari con molte incognite e irregolarità. Chi pratica l'arte per scopi educativi generali si comporta come gli artisti”

Autore: 
Fiorenzo Alfieri

UN MARCHIO PER LA VALORIZZAZIONE DEI TERRITORI ITALIANI DI ECCELLENZA

  • Pubblicato il: 16/01/2017 - 00:10
STUDI E RICERCHE

Nei suoi oltre 40 anni di vita, nonostante il suo grande successo, la Convenzione UNESCO sulla protezione dei siti del patrimonio culturale e naturale dell’umanità ha mostrato qualche incertezza nell’affrontare il tema dello sviluppo sostenibile e i problemi legati alla qualità della gestione. Partendo da questa considerazione, nel 2011, su impulso del Professor Walter Santagata, la Direzione generale per la valorizzazione del patrimonio culturale del Mibact ha affidato al Centro Studi CSS-Ebla il compito di ricostruire gli impatti su sviluppo socioeconomico e governance locale, degli strumenti di politica economica e istituzionale, come i marchi collettivi, fondati sulla valorizzazione della reputazione attribuibile all’inserimento nella Unesco World Heritage List. I risultati di questa ricerca sono ora disponibili nel libro “Un marchio per la valorizzazione dei territori di eccellenza: dai siti UNESCO ai luoghi italiani della cultura, dell’arte e del paesaggio”, a cura di Luca Moreschini, Giovanni B. Ramello, Walter Santagata, recentemente pubblicato dall’editore Rubbettino nella collana dei quaderni del Mibact

Autore: 
Luca Moreschini

BES: 130 INDICATORI RACCONTANO L’ITALIA

  • Pubblicato il: 16/01/2017 - 00:05
STUDI E RICERCHE

L’ISTAT presenta il Rapporto Bes 2016: il benessere equo e sostenibile in Italia. Più che una fotografia si tratta di un viaggio nella qualità della vita di chi vive nel nostro Paese, tra aspettative e preoccupazioni a fronte di dati oggettivi e misurabili. Un rapporto che getta le basi per approfondire (e valutare) i diversi settori indagati (domini) con il metodo degli indicatori, denso di approcci non scontati che potrebbero e dovrebbero contaminare le scelte pubbliche. E forse anche un certo dibattito che s’interroga sugli impatti di alcuni interventi, nella fattispecie delle progettualità culturali

Autore: 
Francesco Mannino

Pagine