Fondazione Sardi Arte

Il diritto del patrimonio culturale: sfide aperte, risposte possibili

  • Pubblicato il: 15/01/2018 - 00:00
CONSIGLI DI LETTURA

L’uscita della nuova edizione del libro "Diritto del patrimonio culturale" (C. Barbati, M. Cammelli, L. Casini, G. Piperata, G. Sciullo - Il Mulino, 2017), offre l'opportunità al Direttore di Aedon di ricordare la complessità delle sfide della governance del patrimonio culturale e indicare la direzione che il sistema normativo, istituzionale e amministrativo dovrebbe prendere per affrontarle e misurarsi con i cambiamenti in corso.

Articolo a cura di: 
Marco Cammelli, da Aedon n 3/2017

Come inserire l’Arte nelle nostre vite?

  • Pubblicato il: 15/01/2018 - 00:00
CONSIGLI DI LETTURA

Edu Arhat: educare all’arte di se stessi, una ricerca con un’esperienza interdisciplinare di mediazione culturale di Monica Moserle, edita da Albatros. Tornare a utilizzare le mani in modo creativo, sembra andare controcorrente rispetto a ciò che ora stiamo vivendo: l’era digitale. Con la tecnologia a “portata di mano” da quando si è nati, la capacità manipolativa è diminuita moltissimo, così come la capacità di una visione periferica. Usare le mani significa esplorare, imparare, comprendere o “afferrare” concetti. La mano è ciò che ci ha distinto più di ogni altra parte del corpo dagli altri esseri viventi, per la possibilità che ci offre di poter riflettere su noi stessi, e su ciò che facciamo. Ci torna così alla mente che le mani sono le grandi dimenticate della scuola italiana, senza- o con troppo pochi- laboratori, senza una didattica sostenuta da esperimenti, con un rendere esplicito il processo di osservazione di se stessi con l’arte.

Articolo a cura di: 
Elena Ciresola
Autore/i: 

Azioni di sistema per la valorizzazione dei territori

  • Pubblicato il: 15/01/2018 - 00:00
FONDAZIONI D'ORIGINE BANCARIA

Fondazione CariVerona, puntando a un approccio di sistema, si mette in ascolto dei suoi territori di elezione - Verona, Vicenza, Belluno, Ancona e Mantova - e invita oltre 2500 organizzazioni per approfondirne la  comprensione delle esigenze e delle potenzialità. Il percorso condurrà a un bando di nuova generazione che verrà lanciato in primavera con uno stanziamento di 5 milioni di euro. Verranno premiate le progettualità di “ampio respiro con progetti improntati alla sostenibilità, all’intersezione tra settori e orientati alla creazione di impatto sociale” e favorita la creazione di reti.

Articolo a cura di: 
Redazione
Autore/i: 

Funder35 compie 6 anni di lavoro su community e territorio

  • Pubblicato il: 15/01/2018 - 00:00
BANDI E CONCORSI

Concluso il secondo triennio di “Funder35”, il bando che ha aperto la strada all’investimento delle fondazioni nelle imprese culturali attraverso percorsi di accompagnamento, stimolando il dibattito e l’evoluzione normativa. Grazie ai 10,5 milioni di euro messi a disposizione negli anni dalle fondazioni private, ha permesso a 223 progetti di fare un salto di scala a livello organizzativo e gestionale. Andrea Rebaglio, responsabile Funder35 per Fondazione Cariplo, ci racconta quali sono alcuni dei progetti che hanno preso il volo e quale sarà il futuro del bando
 

Articolo a cura di: 
Francesca Panzarin

“Welfare, che impresa!" 2018: da progetto pilota a modello multistakeholder

  • Pubblicato il: 15/01/2018 - 00:00
BANDI E CONCORSI

La seconda edizione di “Welfare, che impresa!”, la call rivolta a startup sociali con nuovi modelli di innovazione sociale ad alto contenuto tecnologico e con prodotti per lo sviluppo del welfare comunitario - promossa da Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Bracco, Fondazione Golinelli, Fondazione Snam e UBI Banca con il contributo scientifico di AICCON e Politecnico di Milano/Tiresia – cresce in qualità e quantità (oltre 150 progetti presentati, montepremi di 360.000 euro). Anche il Global Entrepreneurship Monitor attesta che mediamente il 3-4% delle nuove startup globali hadichiarato una missione sociale, con percentuali doppie rispetto a neanche dieci anni fa.
 

Articolo a cura di: 
Francesca Panzarin

La Cultura premia le Imprese

  • Pubblicato il: 15/01/2018 - 00:00
NOTIZIE

Al via la quinta edizione del Premio CULTURA + IMPRESA organizzato da The Round Table. A partecipazione gratuita, premia le migliori Sponsorizzazioni, Partnership, Produzioni culturali e attivazioni dell’Art Bonus, realizzate in Italia nel 2017. Call aperta fino al 28 febbraio.  Confermata la sezione dedicata alle Fondazioni d’impresa promossa dalla nostra testata e ampliati i premi formativi con alcune tra le migliori istituzioni nazionali,  per la costruzione e il rafforzamento delle competenze. Tra le novità, grazie al contributo di Fondazione Cariplo e in collaborazione con IULM e IPSOS, al workshop di premiazione aperto al pubblico, verrà presentato  modello di Valutazione delle Sponsorizzazioni e Partnership culturali in termini di comunicazione per i partner e di impatto sociale ed economico per il territorio.

Articolo a cura di: 
Redazione
Autore/i: 

GENNAIO. QUALI SORPRESE CI RISERVA IL NUOVO ANNO?

  • Pubblicato il: 15/01/2018 - 00:00
SCENARI DI INVESTIMENTO

Per la  prima volta da molto tempo, il 2018 si apre con un sostanziale ottimismo per l’economia globale e per l’Europa. Il clima positivo non è rovinato nemmeno dalla “politica”: in calendario non ci sono eventi di rilievo, se non a fine anno le elezioni di mid-term negli USA. Se lo stallo in Germania e la situazione in Catalogna non hanno smosso i mercati, è lecito ipotizzare che l’ingovernabilità italiana non avrà impatti significativi. L’attenzione dei mercati è quindi tutta sulla normalizzazione delle politiche monetarie che non sarà un’operazione facile.
Il macroeconomista di Classis Marcello Esposito illustra il quadro e ne spiega le cause.

Articolo a cura di: 
Classis Capital
Autore/i: 

Sui visitatori dei musei e la “tirannia dei numeri”

  • Pubblicato il: 15/01/2018 - 00:00
MUSEO QUO VADIS?

Il vivace dibattito che si è sviluppato nel corso delle ultime settimane in merito ai risultati ottenuti nel corso del 2017 dai musei statali italiani ha richiamato alla mia memoria un vecchio articolo di una grande studiosa dei musei, la prof. emerita Eilean Hooper Greenhill della University of Leicester, che nel lontano 1988 ha scritto un saggio dal titolo “Counting visitors or visitors who counts
 

Articolo a cura di: 
Ludovico Solima
Autore/i: 

NOTIZIE IN BREVE DAL MONDO DELLE FONDAZIONI

  • Pubblicato il: 12/01/2018 - 16:34
NOTIZIE

>>> Con il Playable Museum Award il Museo Marino Marini cerca idee per il museo del futuro >>> Storie di migrazione con il Museo del cinema di Torino in collaborazione con Fondazione Torino Musei >>> Nuova edizione dello CSAV – Artists Research Laboratory di Fondazione Ratti >>> Un intenso 2017 per la fondazione Leonardo Sinisgalli >>> La fondazione svizzera Origen premiata per la rinascita di un villaggio montano >>&gt

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

NOTIZIE IN BREVE DAL MONDO DELLE FONDAZIONI

  • Pubblicato il: 05/01/2018 - 10:46
NOTIZIE

>>> Tricolore per Fondazione Sicilia nell’anno di Palermo capitale della Cultura >>> Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze rilancia l’Opificio >>> Partono i lavori di restauro e ristrutturazione del Teatro Donizetti di Bergamo >>> Una scuola nel 2018 per l’Istituto del Dramma popolare >>> Prosegue l’attività di formazione per orafi disabili della Fondazione Boccadamo >>> Gianfranco Ferré. Sotto un’altra luce: Gioielli e Ornamenti in scena a Palazzo Madama

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

NOTIZIE IN BREVE DAL MONDO DELLE FONDAZIONI

  • Pubblicato il: 29/12/2017 - 14:47
NOTIZIE

>>> 70 imprese culturali selezionate dal bando FUNDER35 2017 >>> Selezionati tre progetti FARO da Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo >>> Al via il bando «Comuni Smart» in provincia di Cuneo >>> Ferrero e Fai scoprono le bellezze d'Italia >>> A Torino una giornata di studi su Teatro, Salute e Disuguaglianze >>> Più welfare e meno cultura per Fondazione Carigo >>> Da Fondazione Carispezia oltre 100 mila euro per sostenere l’attività del Terzo Settore
 

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

Elogio alla lentezza

  • Pubblicato il: 20/12/2017 - 22:42
IN QUESTO NUMERO

21.12.2017. Abbiamo scelto di lanciare il numero di dicembre del Giornale delle Fondazioni in un giorno per noi simbolico, che seguiamo dagli esordi, dal 2012. Ogni anno in questa data, moltissimi luoghi nel mondo (a oggi se ne contano oltre 600, presenti in ogni continente) si uniscono idealmente in una geografia planetaria che dà conto delle  trasformazioni sociali, positive, in atto, mosse dalle comunità. E’ il Re-birth day, il giorno della ri-nascita, una vera e propria chiamata alle arti, lanciata dal visionario artista Michelangelo Pistoletto, sotto il segno del suo simbolo del Terzo Paradiso, adottato dalla missione Vita della NASA: un segno di infinito, gravido di una terza dimensione centrale, che invita a generare il nuovo, tenendo insieme gli opposti e che ha Ambasciatori che si ri-conoscono nei messaggi, là dove l’innovazione sociale, il “farsi delle cose”, accade come innovazione culturale. L’arte ha parlato di (e ha attivato) Social Change, prima  dell’arrivo dei temi sulla stampa generalista. Ha parlato di sostenibilità prima del risveglio delle imprese, di economia circolare e condivisa, di nuovi paradigmi nell’educazione. Prima del mantra della ri-generazione. Forse vale la pena vederla, praticarla e ascoltarla 
 

Articolo a cura di: 
CS
Autore/i: 

L’Audience Development sotto le luci della ribalta

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:04
OPINIONI E CONVERSAZIONI

Il settore culturale sta vivendo una fase di fortissimi scossoni sismici imputabili a fattori esogeni ed endogeni. Al di là dell’inevitabile retorica che accompagna il tema dell’Audience Development (AD) nella crescita di attenzione di operatori culturali e policy makers, anche grazie alla sottolineatura operata dal programma europeo “Creative Europe” (2014-2020)” è opportuno puntualizzare alcuni concetti per evitare il rischio che l’AD possa essere visto come “un feticcio salvifico e politicamente vincente da giocare al ribasso e su puntate sicure; attrezzi moderni per riparazioni obsolete e non più richieste”. Ne parla Luisella Carnelli, che ha offerto questa riflessione all’Osservatorio Culturale del Piemonte.

Articolo a cura di: 
Luisella Carnelli, Osservatorio Culturale del Piemonte, Fondazione Fitzcarraldo

Art Bonus supera i 200 milioni di euro

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:03
OPINIONI E CONVERSAZIONI

Il Ministro della Cultura, Dario Franceschini, annuncia che l’Art Bonus, strumento a favore del credito d’imposta per le erogazioni liberali a sostegno della cultura, ha superato il tetto dei 200 milioni. L’Art Bonus, nel momento in cui ne scriviamo, ha sostenuto 1323 interventi a favore del patrimonio artistico nazionale, grazie ai versamenti messi a disposizione da 6345 mecenati. Un provvedimento che ha portato all’attenzione pubblica il tema del patrimonio culturale materiale, della sua necessità di una tutela e valorizzazione, dell’impossibilità di gestione da parte del pubblico. E non sono mancate le critiche in merito all’ipotizzata incapacità dello strumento di attrarre tante imprese, italiane ed estere, quante se ne prefiggeva. Dal MiBACT, tuttavia, raccontano di risultati superiori alle aspettative. Ne abbiamo parlato con Carolina Botti - Direttore Ales SpA e responsabile per conto del MiBACT del programma di gestione e promozione dell’Art Bonus.

Articolo a cura di: 
Giangavino Pazzola

Pagine