Cultura, felicità e benessere: uno sguardo spagnolo

  • Pubblicato il: 15/04/2018 - 15:57
CULTURA E WELFARE

Qualche mese fa, l’Osservatorio sociale della Fondazione La Caixa, di Barcellona, ha intitolato uno dei suoi dossier periodici: “Partecipazione culturale e benessere: che cosa ci dicono i dati?”. La pubblicazione raccoglie e commenta indicatori sul valore economico della cultura, dati sulle principali barriere che impediscono di partecipare, sui fattori che determinano la partecipazione culturale, e sul suo impatto sul benessere, con riferimento all’Europa e alla Spagna.  In particolare, il Dossier mostra l’alto grado di polarizzazione fra persone che prendono parte e persone che non prendono parte ad attività culturali, cioè, fra persone che esprimono una domanda di cultura, generalmente con elevati livelli di redditi e di istruzione (e giovani, nel caso del cinema) e persone che non hanno mai partecipato e che di solito presentano bassi livelli di reddito e di istruzione, e che non hanno interesse per gli spettacoli dal vivo, la visita di siti di interesse culturale e non hanno risorse sufficienti per finanziare l’attività (nel caso del cinema).
Rubrica di ricerca in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo

Articolo a cura di: 
Annalisa Cicerchia

La Collezione Casamonti porta l’arte contemporanea a Firenze

  • Pubblicato il: 14/04/2018 - 09:35
NOTIZIE

Da qualche settimana il centro storico fiorentino si è arricchito di uno spazio per gli amanti dell'arte moderna e contemporanea: nel piano nobile dello storico Palazzo Bartolini Salimbeni ha inaugurato la Collezione di Roberto Casamonti, titolare della celebre galleria fiorentina Tornabuoni Arte che  racconta come è nato il progetto.

Articolo a cura di: 
Alessia Zorloni
Autore/i: 

NOTIZIE IN BREVE DAL MONDO DELLE FONDAZIONI

  • Pubblicato il: 13/04/2018 - 10:06
NOTIZIE

>>> A Palazzo delle Esposizioni si parla del ruolo dell’arte nella dimensione pubblica dell’innovazione >>> La Fondazione di Comunità Monza e Brianza sostiene arte e cultura con impatto sociale >>> Sesta edizione per FOUNDAMENTA#6, il bando di SocialFare >>> Fondazione per l’architettura / Torino presenta il nuovo programma >>> Apre la mostra «Astrid Kirchherr with the Beatles» promossa da Fondazione Carispezia >>> A Roma lo Spazio Cerere presenta ‘170 racconti in bottiglia’ >>> Scade il 5 maggio il bando DNAppunti coreografici 2018 >>> Il Festival della Filantropia arriva a Brescia

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

Bandi o valutazione d'impatto, non è solo una sfida per il Terzo Settore

  • Pubblicato il: 09/04/2018 - 12:29
OPINIONI E CONVERSAZIONI

Prosegue il dibattito generato dall'articolo di Carola Carazzone (Segretario Generale di Assifero) pubblicato sulla nostra testata e ripreso da innumerevoli altri magazine.
Dopo Flaviano Zandonai (Segretario Generale di IRIS Network) e Federico Mento (Direttore Generale di Human Foundation) su Percorsi di Secondo Welfare, su Vita interviene Tiziano Blasi, responsabile dell’ufficio di raccolta fondi e partnership da fondazioni\istituzioni per i programmi di ActionAid in Italia ed Europa.

Articolo a cura di: 
Tiziano Blasi su Vita del 5 aprile 2018
Autore/i: 

NOTIZIE IN BREVE DAL MONDO DELLE FONDAZIONI

  • Pubblicato il: 06/04/2018 - 08:58
NOTIZIE

>>> Al via l’edizione 2018 di Talenti on stage, la campagna di raccolta fondi di Fondazione TIM per assegnare borse di studio agli allievi dell’Accademia Teatro alla Scala >>> Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca in collaborazione con la Fondazione Centro Studi sull’Arte Licia e Carlo Ludovico Ragghianti lanciano ‘Arte Memoria e Spazio Urbano’, il primo concorso di scultura a tema >>> Fondazione Nicola Trussardi presenta SACRILEGE di Jeremy Deller >>> Riparte ‘Esponente’, il bando di Fondazione CRT a sostegno delle attività espositive >>> Quando l’arte favorisce il turismo: presentato a Bari il progetto 'Artvision+' >>> Seconda edizione del bando ‘Educazione alla bellezza’ di Fondazione CRC.

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

Nesta Italia lancia il suo Challenge Prize anche per le fondazioni italiane

  • Pubblicato il: 06/04/2018 - 08:46
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Durante il recente Summit internazionale dedicato alle sfide del futuro “Challenges of Our Era”, la neo nata Nesta Italia ha presentato nel nostro Paese il Challenge Prize, un’innovativo strumento che si propone di trovare soluzioni a problemi concreti alzando un po’ l’asticella della sfida umana. Ne parliamo con Marco Zappalorto, Direttore di Nesta Italia, che sollecita la partecipazione del mondo delle fondazioni.

Articolo a cura di: 
Francesca Panzarin

Coprogettazione e cogestione delle politiche contro l'ansia delle fondazioni

  • Pubblicato il: 06/04/2018 - 08:42
OPINIONI E CONVERSAZIONI

L'articolo sulla svolta necessaria per la sostenibilità del Terzo Settore  “Due miti da sfatare per evitare l’agonia per progetti del Terzo Settore” di Carola Carazzone, Segretario Generale di Assifero, sull'ultimo numero del Giornale delle Fondazioni è stato ripreso dalle più autorevoli testate e sta generando forte dibattito. Riportiamo le riflessioni di Flaviano Zandonai, Segretario Generale di IRIS Network su Percorsi di Secondo Welfare. 

Articolo a cura di: 
Flaviano Zandonai su Percorsi di secondo welfare del 3 aprile 2018

Arte e Dati. Nasce un Festival

  • Pubblicato il: 05/04/2018 - 16:49
CULTURA DIGITALE

È HER: she Loves S. Lorenzo, Il primo festival di quartiere dedicato ad arte e dati che prenderà vita a Roma il 7-8 aprile Il festival segna la nascita del polo di Arte e Dati HER, promosso dal duo artistico Salvatore Iaconesi e Oriana Persico. Obiettivo ambizioso: diventare un nuovo punto di riferimento nel panorama della cultura digitale e dell’innovazione indagando e coniugando arte, scienza e tecnologia. 

Articolo a cura di: 
Redazione
Autore/i: 

Il museo è di tutti. Una proposta

  • Pubblicato il: 30/03/2018 - 09:18
MUSEO QUO VADIS?

Qualcosa succede nel mondo dei musei: e non solo in campagna elettorale. Da una riflessione sui recenti episodi che hanno visto protagonisti alcuni musei italiani, Anna Chiara Cimoli e Francesco Mannino lanciano il progetto “Il museo è di tutti”, una chiamata all’azione per la realizzazione e la messa in rete di progetti che testimoniano la vocazione aperta, libera e interculturale di ogni museo.
Rubrica di ricerca in collaborazione con il Museo Marino Marini

Articolo a cura di: 
Anna Chiara Cimoli e Francesco Mannino

Patrimonio e integrazione interculturale: le buone pratiche esistono ma non godono della giusta visibilità, soprattutto tra i nostri politici

  • Pubblicato il: 30/03/2018 - 09:13
MUSEO QUO VADIS?

Simona Bodo è ricercatrice e consulente in problematiche di diversità culturale e inclusione sociale nei musei. Su questi temi cura studi, seminari, pubblicazioni, percorsi formativi e di progettazione per istituzioni pubbliche e private, tra cui Gallerie degli Uffizi, Pinacoteca di Brera, Fondazione Ismu – Iniziative e Studi sulla Multietnicità e Fondazione Cariplo. La pubblicazione più recente da lei curata è «Un patrimonio di storie. La narrazione nei musei, una risorsa per la cittadinanza culturale» (con S. Mascheroni e M. G. Panigada, Mimesis 2016). Le abbiamo chiesto di identificare i progetti più innovativi ed efficaci in tema di l’interculturalità e di dare qualche consiglio al prossimo governo.
Rubrica di ricerca in collaborazione con il Museo Marino Marini

Articolo a cura di: 
Valentina Montalto

NOTIZIE IN BREVE DAL MONDO DELLE FONDAZIONI

  • Pubblicato il: 30/03/2018 - 09:05
NOTIZIE

>>> Presentata alle OGR di Torino WeFree la campagna di prevenzione contro le droghe del Progetto Diderot di Fondazione CRT >>> Fondazione TPE - Teatro Piemonte Europa e Festival delle Colline Torinesi - Torino Creazione Contemporanea insieme per valorizzare la scena teatrale contemporanea >>> Al via un concorso per progettare l’Innovation Square Center di Torino, promosso dalla Fondazione per l’Architettura >>> Fondazione Unipolis aggiudica i premi del contest ‘La sicurezza si fa strada’_ 2018 >>> Restaurata la Cappella Capponi di Firenze grazie a Friends of Florence >>> Il rapporto tra architettura e arte contemporanea in ‘Sol LeWitt. Between the Lines’ la mostra della Fondazione Carriero.

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

Cultura e investimenti a ritorno sociale. Una storia tutta da scrivere

  • Pubblicato il: 26/03/2018 - 11:35
IN QUESTO NUMERO

Sulla centralità del Terzo Settore per le sfide del nuovo Welfare, nel mare della riforma in corso, interviene  Carola Carazzone, segretario Generale di Assifero, sollecitando l’attenzione della filantropia istituzionale sul necessario investimento strategico in risorse umane e strutture per il salto di qualità nel “fare bene il bene”,  facendo uscire gli enti dalla spirale perversa del “progettificio”  nel quale molti sono caduti nella ricerca della sostenibilità e in nome di una efficienza basata sul contenimento dei costi organizzativi, che mina l’efficacia. Una riflessione sui “falsi miti”, sulla quale intendiamo aprire il dibattito, in risposta alle sfide che tracciano i report e forecast che commentiamo, di Wings (Worldwide initiatives for grantmaker support) e  Ariadne.
 

Articolo a cura di: 
CS
Autore/i: 

Due miti da sfatare per evitare l’agonia per progetti del Terzo Settore

  • Pubblicato il: 22/03/2018 - 10:11
OPINIONI E CONVERSAZIONI

Perché le fondazioni filantropiche italiane dovrebbero iniziare a finanziare obiettivi strategici e organizzazioni e non solo progetti?  “Il meccanismo dei bandi ha prodotto organizzazioni deboli, in starvation cycle e in concorrenza vitale tra loro e un effetto di adattamento, di isomorfismo delle organizzazioni del terzo settore come progettifici”. Ne scrive Carola Carazzone, segretario generale di Assifero (Associazione italiana delle fondazioni ed enti della filantropia istituzionale) e membro dell’advisory board di Ariadne (European Funders for Social Change and Human rights) e di ECFI (European Community Foundations Initiative). “Il terzo settore italiano (…) che regge un sistema di welfare pubblico traballante, ma non riesce a fare il salto propositivo necessario per essere il motore di trasformazione sociale, il catalizzatore di innovazione e sviluppo umano e sostenibile che potrebbe essere”.

Articolo a cura di: 
Carola Carazzone
Autore/i: 

Playable Museum Award: creativi di tutto il mondo unitevi!

  • Pubblicato il: 16/03/2018 - 16:14
MUSEO QUO VADIS?

A poche settimane dalla riapertura dei suoi spazi, il Museo Marino Marini di Firenze lancia il bando Playable Museum Award (PMA) in cui la tecnologia è al servizio della creatività. Scadenza il prossimo 31 marzo.
Rubrica di ricerca in collaborazione con il Museo Marino Marini
 

Articolo a cura di: 
Patrizia Asproni
Autore/i: 

Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane, bilancio del primo triennio

  • Pubblicato il: 16/03/2018 - 08:02
OPINIONI E CONVERSAZIONI

La Direzione Generale Arte e Architettura contemporanee e Periferie urbane (DGAAP) viene istituita con il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri n.171 del 29 agosto 2014 all’art.16 con l’intento di promuovere l’arte e l’architettura contemporanee in Italia e all’estero. Una novità assoluta per il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo che, completando l’assetto strutturale conseguente alla riforma, pone l’attenzione anche su quelle realtà urbane, le periferie, sviluppatesi in tempi più recenti dove spesso il confronto tra identità diverse dà luogo a creatività e innovazione e dove la cultura può innescare processi di rigenerazione urbana. Federica Galloni, Direttore Generale della DGAAP, ci racconta questi primi anni di attività.
 

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

Pagine