Fondazione Sardi Arte

Fondazione 1563

La Venaria Reale compie otto anni: un traguardo che consolida i suoi primati e la proietta verso un futuro di internazionalizzazione

  • Pubblicato il: 14/10/2015 - 22:34
OPINIONI E CONVERSAZIONI

Aperta al pubblico con un rinnovato splendore dopo dieci anni di restauro, La Reggia di Venaria, con i suoi 700 mila visitatori, è oggi è fra i cinque siti culturali più visitati d’Italia. Un esempio di come anche in tempi di crisi, nell’ambito dei beni culturali, si possano realizzare modelli virtuosi che mettano d’accordo economia e bellezza. Un sito oggi pronto ad aprirsi al territorio e all’Europa diventando il perno fondamentale del nascente Circuito delle Residenze sabaude e di una serie di partnership internazionali. Ne parliamo con il dott. Mario Turetta, dirigente generale del Mibact alternatosi negli ultimi dieci anni tra la direzione Regionale per i beni culturali e paesaggistici del Piemonte e della Lombardia. Da gennaio 2015 è succeduto ad Alberto Vanelli alla Direzione del Consorzio di valorizzazione culturale “La Venaria Reale” a cui, oltre al Ministero, partecipano Regione Piemonte e Comune di Venaria, Compagnia di San Paolo e Fondazione 1563 per l’arte e la cultura .

Articolo a cura di: 
Andrea Archinà
Autore/i: 

Pagine