Fondazione Sardi Arte

Arte e Partecipazione contro la violenza sulle donne: il dibattito al Collegio Castiglioni Brugnatelli di Pavia

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:00
CULTURA E WELFARE

Un workshop del Collegio Castiglioni Brugnatelli, luogo istituito nel 1429 per accogliere gli  studenti in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne. In   “E Riuscimmo a rivedere le stelle. Non perdere l’amore dopo la violenza”, le 160 alunne del Collegio, vera e propria comunità sociale,  di diversa provenienza italiana e straniera, hanno condiviso l’idea di contribuire al dialogo su questo delicatissimo tema sociale affinché non rimanga sommerso.  Un  ragionamento corale che si è sviluppato partendo dall’arte, dal  pensiero  di Zygmut Bauman  “La nostra vita è un'opera d'arte” per generare welfare attraverso la  cultura con approcci rinnovati, trasformiamo gli istituti culturali in agorà. “Il Collegio Castiglioni Brugnatelli, gestito insieme ad altri 11 collegi, dall’Ente al Diritto allo Studio Universitario EDiSU Pavia, si pone questo obiettivo, interagendo con la città per contribuire alla diffusione del senso civico e del valore della partecipazione”, come affermano gli organizzatori.
Rubrica di ricerca in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

Articolo a cura di: 
Michela Magliacani, Cristina Muccioli, Eugenia Bernardotti

FABBRICHE DI IDEE: LA CULTURA IN LUOGHI INSOLITI A TORINO

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:00
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Torino, sabato 20 maggio 2017, ore 20.30. Sul tappeto di suoni generati da Francesco Bianconi, Alessandro Baricco inizia la lettura di alcune pagine di Furore, il romanzo scritto nel 1939 da John Steinbeck. A far da cornice al reading non è un teatro, una biblioteca, una libreria o qualsiasi altro luogo abitualmente consacrato ai libri e al loro racconto. Nemmeno uno di quei palchi – nei club e nei palazzetti dello sport – che Bianconi calca regolarmente come cantante dei Baustelle. No, i personaggi di Furore prendono vita su una piattaforma allestita al centro dello Spazio MRF, un immenso capannone vuoto di Corso Settembrini, nel quartiere torinese di Mirafiori, in un'altra epoca base logistica della Fiat. Organizzato come evento collaterale del trentesimo Salone del Libro di Torino, il reading è un successo. Al punto da andare in replica – con gli stessi protagonisti, la stessa materia letteraria, nella stessa location – appena pochi mesi dopo, il 2 ottobre, ripreso dalle telecamere di Raitre e trasmesso in diretta in prima serata.

Articolo a cura di: 
da Open Magazine del 5 dicembre 2017
Autore/i: 

Electropark Festival. Quando la musica crea valore per il territorio e i cittadini

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:00
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Electropark è un festival di musica elettronica dedicato alla sperimentazione artistica multimediale con una particolare attenzione ai contesti urbani locali, alla loro storia e al vissuto sociale. Prodotto da Forevergreen.fm, impresa culturale attiva sul territorio di Genova dal 2010 e su quello di Milano dal 2015, Electropark contribuisce alla rigenerazione urbana e alla creazione di valore per il territorio e i cittadini. Per conoscere meglio il festival e le sue attività abbiamo incontrato Alessandro Mazzone, fondatore insieme ad Andrea Grassullo di Forevergreen.fm. Dal confronto è emerso un percorso in continua evoluzione, reso possibile anche grazie al contributo di importanti fondazioni bancarie come Fondazione Cariplo e Compagnia di San Paolo, capace di produrre innovazione sociale a base culturale attraverso la musica e l'attivazione di processi di inclusione sociale, integrazione e promozione delle diversità.

Articolo a cura di: 
Vittoria Azzarita

FUNDRAISING PER LE BIBLIOTECHE? PIU’ FACILE A FARSI CHE A DIRSI

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:00
DOVE OSA L'INNOVAZIONE

Da 2 anni il Cepell-Centro per il libro e la lettura del MIBACT ha deciso di investire sullo sviluppo delle competenze di fundraising delle biblioteche, formandole e accompagnandole nello start up. La cosa funziona e non poco: la comunità risponde positivamente, si realizzano progetti altrimenti non sostenibili, le biblioteche si aprono al territorio, si favorisce un uso più “popolare” dell’art bonus. E l’investimento ripaga anche dal punto di vista economico. C’è da domandarsi se non sia questo il modo migliore per aumentare la sostenibilità della cultura nel nostro paese. Ne parliamo con Massimo Coen Cagli, direttore della Scuola di Roma fundraising.it che ha proposto e realizzato il progetto Biblioraising.

Articolo a cura di: 
Cristina Casoli
Autore/i: 

What’s Art For

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:00
SAPER FARE, SAPER ESSERE

WRÅD: UN'ETICA EST-ETICA. Gli studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Verona, per il ciclo “What’s Art for? A cosa serve l’arte oggi” concepito dalla nostra testata nel 2016, hanno incontrato il giovane imprenditore della moda etica Matteo Ward che vi avevamo presentato qualche mese fa su queste colonne. Ed è stato subito amore dall’incontro di buone generazioni. “Dicono che siamo la generazione che non combatte. Rappresentiamo il sogno infranto delle generazioni passate. Dicono che siamo la generazione dell'ansia, delle crisi di panico.
Eppure da piccoli sognavamo di cambiare il mondo come tutti, di farlo migliore per noi. Forse non siamo "tutti per uno, uno per tutti", ma qualcuno di noi riesce ad immaginare, anche non più bambino, un mondo migliore e riesce a trasformare questo immaginario nella forza necessaria a realizzare quello in cui crede. A noi studenti del biennio specialistico in Atelier Direction dell'Accademia di Belle Arti di Verona, a questo proposito, è capitato di conoscere Matteo Ward. Lui, la nostra generazione. Lui, un combattente vero. L'eccezione che conferma la regola? Non direi.” Ecco cosa significa dar largo ai giovani. Lo diciamo e lo facciamo. Nuove penne.

Articolo a cura di: 
Camilla Riolfi, Giulia Gabos

Salvatore Arancio: un viaggio immaginario tra sogno e realtà

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:00
LA PAROLA AGLI ARTISTI

Passando da Londra alla Biennale di Venezia ad Artissima, ascoltiamo il punto di vista dell’artista sulla sua carriera artistica, il suo processo creativo e le sue ultime collaborazioni.

Articolo a cura di: 
Elena Inchingolo
Autore/i: 

“La (quasi) impresa. Manuale d’uso per operatori culturali”

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:00
CONSIGLI DI LETTURA

In  libreria, edito dal Gruppo 24 Ore, un vademecum  curato da Hangar, il progetto varato dalla Regione Piemonte, sull’impresa culturale;  descrive le trasformazioni in atto nel settore, accanto a spunti e riflessioni utili per coloro che desiderano o hanno già scelto di fare della cultura il proprio lavoro. Il volume è esito del percorso Re-inventare il futuro, nato nel 2014 per favorire lo sviluppo del comparto culturale. A innovare sono soprattutto i giovani e le donne. 

Articolo a cura di: 
Federico Miniotti

SocialFare lancia FOUNDAMENTA#5

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:00
NOTIZIE

Lanciata la quinta edizione della call italiana per startup a impatto sociale di SocialFare | Centro per l’Innovazione Sociale dedicata a selezionare realtà in grado di sviluppare soluzioni innovative alle più pressanti sfide sociali contemporanee.
La call si rivolge a business idea e startup che promuovano sviluppo sostenibile, generando valore sociale ed economico, con seeds funding in cash fino a 50mila euro.  

Articolo a cura di: 
Federico Miniotti

NOTIZIE IN BREVE DAL MONDO DELLE FONDAZIONI

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:00
NOTIZIE

>>> Primo museo di arte urbana aumentata a Milano, è MAUA >>> Fondazione Cariparo lancia la sesta edizione del bando  «CulturalMente» >>> Fulvio Gianaria è il nuovo presidente delle OGR di Torino >>> Con Fondazione Carit arte sacra a Palazzo Montani Leoni di Terni >>> Restaurata la pala d’altare di Giovanni della Robbia «Madonna col bambino e santi» grazie a Friends of Florence >>> La Fondazione Museo del Tabacco compie 20 anni >>> L’arte contemporanea per ri-leggere la storia >>> Verso M9 con Felice Limosani >>> HOME-House of memory and engagement, l’arte contemporanea per ri-leggere la storia

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

Al via la quinta edizione del Premio Cultura più Impresa

  • Pubblicato il: 15/12/2017 - 00:00
NOTIZIE

Aperte le iscrizione al Premio CULTURA + IMPRESA per le  migliori Sponsorizzazioni, Partnership e Produzioni culturali in Italia del 2017. Tra le novità: il contributo della Fondazione Cariplo che consentirà di creare - in collaborazione con IULM e IPSOS -  un modello di valutazione delle Sponsorizzazioni  e Partnership culturali come comunicazione per i partner e impatto sociale ed economico per il territorio. Rinnovata la partnership con la piattaforma digitale ideaTRE60 della Fondazione Italiana Accenture per la gestione online del Premio, con ASSIFERO e con il Giornale delle Fondazioni e Arte e Impresa.  Premi d’artista – grazie alla partnership con Veronafiere e Artverona -  e Premi formativi per Operatori culturali e della Comunicazione. I Progetti candidati devono essere presentati entro il 28 febbraio 2018.
 

Articolo a cura di: 
Redazione
Autore/i: 

Palermo, ecco i progetti e i luoghi di Manifesta

  • Pubblicato il: 01/12/2017 - 14:11
NOTIZIE

Palermo. Sarà l'Orto Botanico di Palermo, una delle sedi sedi principali di Manifesta 12 che aprirà il 16 giugno del prossimo anno. Il progetto curatoriale firmato da Bregtje van der Haak, Andrés Jaque, Ippolito Pestellini Laparelli e Mirjam Varadinis, ispirato proprio all'Istituzione scientifica di proprietà dell'Università, è stato presentato ieri a Palermo (dopo la presentazione al Mibact alla presenza del ministro Dario Franceschini) nel corso di un'affollata assemblea pubblica al Cinema De Seta dei Cantieri Culturali alla Zisa.

Articolo a cura di: 
Giusi Diana, Il Giornale dell'Arte, edizione online, 29 novembre 2017

NOTIZIE IN BREVE DAL MONDO DELLE FONDAZIONI

  • Pubblicato il: 01/12/2017 - 14:05
NOTIZIE

>>> V edizione del Premio Cultura+Impresa >>> Con i Laboratori Creativi del programma Viavai+ partenariato culturale tra Italia e Svizzera >>> Nasce a Bergamo una safety card contro i maleducati a teatro, promossa da Fondazione Donizetti >>> Nuovo percorso digitale per la collezione di Fondazione Roma a Palazzo Sciarra >>>  Partnership tra Calvin Klein e The Andy Wahrol Foundation per sostenere l’arte visiva contemporanea >>> A Firenze al via «Y», sezione invernale del Tempo Reale Festival, promosso dall’omonima fondazione >>> Apre «Bottega Brera», museum shop di arte e design

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

Pagine