Fondazione Sardi Arte

memoria

La sfida di un museo postcoloniale

  • Pubblicato il: 09/02/2018 - 08:51
MUSEO QUO VADIS?

Il museo partecipa, costruisce ed alimenta (insieme ad altri dispositivi della modernità Europea) una narrazione nazionalista e colonialista, costruendo e rappresentando una serie di differenze all’interno e all’esterno dei propri confini nazionali, una visione che informa il museo stesso nelle proprie pratiche e che penetra nella vita quotidiana del cittadino Europeo ‘moderno’.

Articolo a cura di: 
Giulia Grechi
Autore/i: 

Patrimonio Culturale: Memorie e identità in cantiere

  • Pubblicato il: 15/06/2015 - 23:58
OPINIONI E CONVERSAZIONI
Hubert Robert, vista immaginaria della Grande Galleria del Louvre, 1796

Di fronte alle contraddizioni - anche culturali - indotte dai processi di globalizzazione, la frase di Augé mostra una prospettiva interessante. Proprio attraverso le superficiali e ingannevoli somiglianze tra rovine e cantieri, emerge il diverso portato delle due accezioni nei confronti del futuro. Secondo questa prospettiva, di seguito si proverà a verificare la pertinenza della metafora del cantiere applicata ai tre termini attorno ai quali s’incardina la relazione: patrimonio, memorie, identità
 

Articolo a cura di: 
Luca Dal Pozzolo
Autore/i: 

Luoghi e paesaggi «per sempre, per tutti»

  • Pubblicato il: 14/05/2015 - 18:02
FONDAZIONI PER LA CULTURA

Come valorizzare il patrimonio culturale? Il XIX Convegno Nazionale del FAI (Fondo Ambiente Italiano) del 17 aprile scorso ha fornito spunti interessanti da casi virtuosi. Con un filo conduttore: rendere l'arte e la cultura accessibile e comprensibile, a partire dai cittadini

Articolo a cura di: 
Francesca Sereno
Autore/i: 

Pagine