Scenari di investimento

Classi Capital LogoClassis Capital SIM SpA (www.classiscapital.it), società di consulenza finanziaria indipendente, che unica in Italia si ispira al modello dell’Investor Advisor di matrice anglosassone, è stata fondata nel 2009 per offrire la gestione attiva dei patrimoni finanziari ai clienti Istituzionali, agli Intermediari Finanziari e alla Clientela privata attraverso una filosofia di investimento internazionale basata sulla ricerca. Sulle pagine del Giornale delle Fondazioni, a partire dal numero di febbraio 2017, Classis offrirà ai suoi lettori un’analisi dello scenario di investimento con cadenza mensile.




APRILE: NEI PROSSIMI MESI QUALCHE NUBE, IN UN CIELO SERENO

  • Pubblicato il: 12/04/2017 - 09:17
SCENARI DI INVESTIMENTO

Il primo trimestre 2017 inizia con la Presidenza Trump che disattende le aspettative. Crescita e inflazione stanno determinando una variazione significativa nell’attitudine delle banche centrali. La domanda non è più “se”, ma “quando” anche la BCE, e le banche centrali seguiranno la FED sul sentiero della normalizzazione della politica monetaria. Passato lo scoglio delle elezioni francesi, la BCE potrebbe prima dell’estate iniziare a “parlare”, intanto i mercati per ora preferiscono concentrarsi sulla ripresa economica in atto a livello globale.
 

Autore: 
Redazione

Marzo: dubbi politici, certezze economiche?

  • Pubblicato il: 11/03/2017 - 20:07
SCENARI DI INVESTIMENTO

In un contesto politico ancora nebuloso, dopo 2 mesi dall’inizio dell’anno si stanno delineando trend economici più chiari nelle principali economie del mondo: dati certi di ripresa di crescita e di aumento dell’inflazione, indurranno sempre di più gli investitori a rivedere le allocazioni dei portafogli per essere pronti ad affrontare l’aumento dei tassi e ad ottimizzare i rendimenti azionari

Autore: 
Redazione

2017: incognite e opportunità di un anno di svolta

  • Pubblicato il: 10/02/2017 - 11:47
SCENARI DI INVESTIMENTO

Febbraio 2017. Attenzione ...navigare a vista! “Se il 2016 è stato l’anno in cui i mercati ed i cittadini hanno spiazzato banchieri centrali e politici, il 2017 si presenta come decisivo per gli equilibri geopolitici ed economici. L’assestamento è in corso, in primo luogo sul mercato finanziario più importante, quello obbligazionario. Rivedremo i "bond vigilantes” uscire dall’ombra e cacciare dal palco le banche centrali? Dopo 35 anni, il trend che ha portato i tassi d’interesse ai minimi della Storia dell’umanità si è interrotto e nessuno sa quali saranno le conseguenze dell’esplosione della bolla sui bond.

Autore: 
Redazione