Fondazione Sardi Arte

Fondazione Antonio Mazzotta

Anno censimento: 
2013
Regione: 
Lombardia
Dati anagrafici
Denominazione Fondazione Antonio Mazzotta
Indirizzo Foro Bonaparte 50,
Cap 20121
Città Milano
Recapiti telefonici 02878380
Indirizzo mail informazioni@mazzotta.it
Sito internet www.mazzotta.it
Facebook/Twitter F, T
Attiva dal 1988
Organigramma
Presidente Gabriele Mazzotta
Altre cariche rilevanti Comitato scientifico Martina Mazzotta, Pietro Bellasi
Consiglio di amministrazione L. Amatucci, F. Cavallone, B. Franchetti Mazzotta, M. Janni, A. Magnocavallo, M. Mazzotta Lanza, R. Mazzotta, F. Micheli, A. Miglietta, G. Rossi, F. Santa Maria
Organico 2 dipendenti
Dati economici
Patrimonio netto al 31-12-2011  90.897
Patrimonio netto al 31-12-2012  90.897
Costi 2011  490.000
Costi 2012  539.600
Stanziamento 2013  138.500
Fonti di finanziamento  150.000
Percentuale di finanziamento pubblico 0%
Mission e strategia
  Costituita nel 1988 da Gabriele Mazzotta, a più di vent’anni dalla nascita dell’omonima casa editrice, promuove la conoscenza delle arti plastiche e figurative con mostre, convegni, seminari, concerti e manifestazioni. Raccoglie e conserva in un unico fondo le opere della propria collezione e le successive acquisizioni, le espone e valorizza, intrattenendo rapporti con prestigiosi musei, gallerie, collezionisti privati, istituzioni culturali e case editrici in tutto il mondo.
Principali interventi 2012/2014
  2013: apertura sede di Londra; progetti «Encounters», manifestazione internazionale di arte pubblica a Mumbai, in India; «Borderline. Artisti tra normalità e follia. Da Bosch a Dalì, dall’Art Brut a Basquiat», al MAR di Ravenna; «Wunderkammer. Arte, Natura, Meraviglia ieri e oggi», al Museo Poldi Pezzoli e presso la Gallerie d’Italia.
  2014: mostra «Segantini. Il ritorno a Milano», realizzata con Skira e corredata da eventi di anticipazione al Centro Culturale Svizzero di Milano. Attività di studio, collaborazione con Accademia di Brera, Università milanesi e con musei internazionali. Partecipazione alla piattaforma multimendiale di ricerca sull’arte conetmporanea a Londra That’s contemporary London.
Patrimonio storico-artistico
  Collezione d’arte con opere di Goya, Piranesi, Daumier, Gemito, Redon, Beardsley, Rodin, Klinger, Kubin, Boccioni, Modigliani, Carrà, Chagall, de Pisis, de Chirico, Morandi, Klee, Klimt, Kokoschka, Dix, Grosz, Léger, Miró, Tanguy, Warhol, Wols, oltre a numerosi artisti viventi.
Reti
  Network: Comune di Milano, Provincia di Milano e Regione Lombardia, MiBACT, Ministero degli Affari Esteri e Governo Italiano.
  Partner: Fondazione Cariplo e altre Fob, aziende private