Camillo Cavour e le sue Langhe

  • Pubblicato il: 01/07/2011 - 09:04
FONDAZIONI D'ORIGINE BANCARIA
Michele Gordigiani

Alba (Cn). Dal 18 giugno al 13 novembre 2011 una mostra mette in luce la relazione tra Cavour e le Langhe, territorio nel quale trascorse gli anni giovanili, assumendo l’incarico amministrativo di sindaco di Grinzane. Con «Le Langhe di Camillo Cavour.

Autore: 
Redazione

L’esperienza estetica è come un fuoco che connette le menti e il mondo. Jan Fabre a Venezia

  • Pubblicato il: 01/07/2011 - 08:31
NOTIZIE
Jan Fabre

«Un fuoco che passa da un autore a un altro, un fuoco inalterato che avvolge una volta un’opera, una volta un’altra opera». Così ha risposto Jan Fabre a Chiara Casarin che gli chiedeva cosa fosse per lui l’autenticità. L’emozione estetica ci raggiunge e in noi risuona, grazie alla risonanza incarnata che fa di noi degli esseri naturalmente relazionali.

Autore: 
Ugo Morelli

Privati e organizzazioni non profit per il patrimonio culturale, un convegno a Roma

  • Pubblicato il: 24/06/2011 - 10:56
NOTIZIE
Vivere di cultura

Roma. « Il privato e le organizzazioni non profit nell’economia del patrimonio culturale» è il titolo del convegno che sabato 25 giugno all’Auditorium Parco della Musica di Roma (Sala Teatro Studio, ore 9-13) vedrà riuniti rappresentanti delle istituzioni, imprenditori, docenti ed esperti di management e beni culturali a livello internazionale.

Autore: 
Redazione

Progetto Marzotto: un premio per costruire nuove imprese al servizio del Paese

  • Pubblicato il: 24/06/2011 - 10:15
NOTIZIE

Quando nel 1836 Gaetano Marzotto fondò l’azienda omonima, probabilmente non immaginava di diventare un punto di riferimento del modo di fare impresa. Fu soprattutto la terza generazione dei Marzotto, con Gaetano jr. che comprese la responsabilità sociale che fare impresa includeva fortemente all’interno del lavoro quotidiano. Fare impresa e agire socialmente non solo, secondo l’azione dei Marzotto, non sono attività distinte, ma si compenetrano favorevolmente. Se un’impresa produce e cresce, la società interna e quella intorno all’impresa crescono; altrimenti, reciprocamente deperiscono.

Autore: 
Paolo Verri

Pagine